Android 5.1 è già disponibile sulla gamma Nexus di Google, da sempre la più veloce a ricevere le nuove versioni poiché non ci sono personalizzazioni software da integrare. Il primo terminale “extra” a poter installare Android 5.1 sembra essere il Motorola Moto G in versione Google Play Edition, ossia quello con Android “vanilla”, privo di eventuali personalizzazioni che il produttore possa aver aggiunto.

Moto G Google Play Edition
Moto G Google Play Edition

Android Police ha riportato che l’aggiornamento può essere installato sul Moto G, lo smartphone di maggior successo di Motorola. La build di questo aggiornamento è la LMY47M e può essere installata tramite metodo Over-the-Air (OTA). L’archivio contenente i file, nel caso, può essere scaricato da questo indirizzo e installato manualmente. Pesa 171 MB.

Le principali novità di Android 5.1 sono mirate a correggere i bug della versione 5.0: migliore autonomia della batteria, miglioramenti al runtime ART a 64-bit, gestione della memoria RAM migliorata e una stabilità generale superiore. Inoltre, i telefoni persi o rubati non potranno essere sbloccati senza l’accesso all’account Google dell’utente, anche se ripristinati ai dati di fabbrica.

Una recente indiscrezione aveva riferito che anche Samsung fosse già al lavoro su Android 5.1 per Galaxy Note 4 e altri top di gamma. Indiscrezione poi smentita, poiché al momento la società sudcoreana sta lavorando sull’adozione della versione 5.0.2 Lollipop sulla linea Galaxy A.

Nel mentre, la maggior parte delle aziende sta lavorando per portare Android 5.0.2 sui propri terminali. La gamma Xperia Z di Sony sta venendo gradualmente aggiornata; OnePlus ha recentemente rimandato l’arrivo delle nuove ROM CyanogenMod 12S e Oxygen OS (inedita).