Se hai uno smartphone Google Pixel, a partire dalla seconda generazione, ecco una breve guida su come installare velocemente Android 11 Beta, senza tuttavia senza perdere i dati.

Android 11 Beta su Pixel: ecco come

Partiamo con il dire che, essendo una versione Beta, le installazioni di Android 11 sugli smartphone potrebbero essere piuttosto instabili. Comunque, la buona novella di oggi è che il nuovo sistema operativo di big G è finalmente arrivato, e con lui tutta una serie di feature. Se vuoi unirti al divertimento e istallare la prima Beta di Android 11 sul tuo Google Pixel (dalla seconda generazione in poi), ti basterà seguire alcuni semplici passaggi, che vi mostreremo di seguito. Tieni conto che basta visitare google.com/android/beta e registrare il tuo Pixel per ottenere un rapido aggiornamento OTA oppure, se ha già installato un’anteprima per sviluppatori, ti basta attendere l’arrivo dell’OTA.
Ma ora veniamo alla guida che ti permetterà di eseguire il sideload di Android 11 Beta sul tuo Google Pixel.

Scarica il file OTA da qui https://developer.android.com/preview/download-ota (Android 11 Beta, è disponibile solo per Google Pixel 2 / XL, Pixel 3 / XL, Pixel 3a / XL e Pixel 4 / XL. Non sarai in grado di installarlo sul Pixel / XL) e poi:

  • Avvia modalità di ripristino
  • Passa al sideload ADB
  • Collega lo smartphone ad un computer con gli strumenti ADB installati
  • Immette il comando sideload
  • Riavvia il telefono

L’ultimo passaggio per passare al nuovo aggiornamento è selezionare l’opzione Riavvia ora con il pulsante di accensione. Potete trovare una guida dettagliata anche su https://developer.android.com/preview/get

Vale la pena ricordare che questo procedimento non cancella i dati presenti sul tuo smartphone, tuttavia il nostro consiglio è di eseguire il backup di tutti i dati più importanti, nel caso qualcosa dovesse malauguratamente andare storto.

Fonte:9to5google