Asus prevede di lanciare un telefono di punta facente parte della line-up Zenfone avente dimensioni piccole e compatte ma con specifiche tecniche di assoluto pregio. La serie Zenfone 7 (così come quella precedente) è riuscita a distinguersi in un mercato praticamente saturo. Tutti i telefoni della gamma hanno un sistema fotografico motorizzato che consente alle telecamere posteriori di “flippare” diventando così delle selfiecam a tutti gli effetti. Anche se non sappiamo se il design tornerà anche per la gamma 2021, ci sono diversi rapporto secondo cui Asus stia pensando di lanciare un prodotto alquanto originale: lo “Zenfone Mini“.

Asus Zenfone Mini: piccolo ma con carattere

Segnalato per la prima volta dal DigiTimes, si dice che lo Zenfone Mini avrà un form factor estremamente ridotto. Non abbiamo ancora delle dimensioni specifiche e ufficiali ma è lecito pensare che saranno più contenute rispetto a quelle dell’Asus 6 da 6,4″. La nostra ipotesi è che la dimensione del display sarà compresa fra i 5,5 e i 6 pollici. Gli altri dettagli di progettazione sono attualmente sconosciuti.

Salvo per lo schermo più piccolo, Zenfone Mini dovrebbe contenere le specifiche di punta. Ci aspettiamo che il processore Snapdragon 888 (o forse anche il processore Snapdragon 870) sia a bordo del dispositivo. Dovrebbe disporre di sensori fotografici premium e di una fast charge cablata da almeno 30W. Unico punto che ci lascia perplessi è la capacità della batteria: per mantenere le dimensioni ridotte sarà sottostimata o avrà una capacità adeguata? Mistero.

Non sappiamo quando Asus annuncerà la serie Zenfone 2021 di nuova generazione. Se prendiamo come riferimento i precedenti Zenfone 7 e 7 Pro , possiamo aspettarci un debutto estivo, anche se lo scorso anno è stato un lancio anomalo per via della scarsità dei componenti causata dalla pandemia da CoVid-19. Solitamente, il brand di Taiwan presenta i suoi modelli ogni primavera. Attendiamo ROG Phone 5 (o ROG Phone 4?) e Zenfone 8 nei mesi a venire. Probabilmente, faremo la conoscenza dei nuovi flagship entro giugno 2021.

Fonte:DigiTimes