I rumor sul primo smartphone realizzato da Amazon si fanno via via più insistenti, e dopo aver visto per la prima volta alcune immagini che lo ritraggono in versione prototipo – opportunamente mascherato da un case che ne nasconde parte dell’estetica – trapelano nuove informazioni relative alle sue caratteristiche tecniche.

Amazon è consapevole dei rischi correlati all’ingresso in un mercato già saturo e ricco di competitor agguerriti, e per questo motivo pare aver progettato un device “differente” rispetto a quanto oggi offerto dalla concorrenza.

Il display con effetto olografico 3D rappresenta un esperimento che potrebbe rivoluzionare lo scenario della telefonia nei prossimi anni.

Lo smartphone sarà infatti caratterizzato dalla presenza di quattro piccoli sensori posti ai lati del display in grado di seguire la posizione del nostro occhio e modificare l’immagine presente sullo schermo in base all’angolo di visuale, restituendo all’occhio umano un effetto tridimensionale dell’immagine stessa.

Il prototipo di smartphone Amazon
Il prototipo di smartphone Amazon

Tale peculiarità non sarebbe però l’unica innovazione introdotta dal primo smartphone made by Amazon: secondo le informazioni raccolte da BGR, infatti, il device potrà essere utilizzato prevalentemente attraverso gesture, evitando dunque l’uso delle dita delle mani.

A seconda dell’applicazione utilizzata, una semplice inclinazione del device consentirà di accedere a funzioni specifiche: nella ricerca di un ristorante sulla mappa, ad esempio, l’inclinazione dello smartphone permetterà di visualizzare i giudizi dei clienti suggeriti da Yelp, mentre sull’app e-commerce di Amazon specifici movimenti del telefono corrisponderanno ad altrettante diverse visuali del prodotto che si sta consultando.

L’assenza dei tasti menu sarà compensata dalla possibilità di inclinare lo smartphone verso destra o verso sinistra per accedere alle diverse funzioni del sistema operativo: in questo modo, con una semplice gesture si potranno aggiungere immagini della galleria all’interno di un messaggio o di una mail, senza dover “tappare” alcun tasto. Ed inclinare in una certa direzione il device consentirà all’utente di voltare pagina ad un libro sull’app Kindle o di effettaure lo scroll di un sito web.

Amazon dovrebbe presentare il suo primo smartphone nel mese di giugno, mentre il lancio sul mercato – inizialmente solo USA – è atteso per settembre.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum