Secondo quanto riferito, la produzione delle nuove AirPods Studio sembra avere un intoppo; inoltre, pare che i tanto chiacchierati AirTag possano debuttare nel mese di novembre.

AirPods Studio e Airtag: arriveranno prima del 2021 si o no?

Stando a quanto si legge online, le presunte prima cuffie cuffie over-ear di Apple, “AirPods Studio” stanno subendo un ritardo nella produzione che non permetterebbe all'azienda di Cupertino di rilasciarle prima del prossimo anno. I problemi circa la natura degli AirTag invece, sembra che siano stati risolti e si attende un debutto per il mese prossimo.

Tali indiscrezioni ci provengono dal prolifico leaker Jon Prosser, che nelle scorse ore ha twittato gli ultimi aggiornamenti per i nuovi prodotti della mela morsicata. Sia i tracker NFC che le cuffie over-ear sarebbero dovute esser presentato durante il keynote del 13 ottobre, ma per una serie di vicissitudini, si legge che la compagnia ha dovuto optare per la cancellazione dei due articoli dallo show.

Tuttavia, secondo Prosser, le AirPods Studio hanno subito un grosso intoppo nella produzione e Apple ha dovuto tagliare alcune delle “funzionalità chiave”. Non è chiaro se queste torneranno in qualche modo in auge, magari con qualche update OTA software, ma è altamente improbabile che Apple rimuova delle specifiche tecniche ad un passo dalla distribuzione di un prodotto. Ovviamente, considerata la fama del leaker, vi invitiamo a non prendere troppo sul serio le sue dichiarazioni.

Per quanto riguarda la data di rilascio, Prosser ha riferito che, se tutto andrà per il verso giusto, Apple potrebbe svelare le prime over-ear del brand già a novembre, con spedizioni previste in tempo per Natale 2020. Questo sarebbe lo scenario migliore, anche se il leaker ha aggiunto che è altrettanto probabile che le presunte cuffie possano venir ritardate alla prossima primavera.

Gli “AirTag“, d'altro canto, sarebbero stati completati e pronti per il rilascio. Prosser ha affermato anche che è previsto il debutto con iOS 14.3 (novembre 2020), che conterrà funzionalità software che abiliteranno i tag di tracciamento Bluetooth e Ultra Wideband.

Si vocifera che le AirPods Studio siano un prodotto dall'eccellente qualità acustica, con una tecnologia di cancellazione del rumore e chip U1 di Apple per “la consapevolezza dell'orientamento“. Gli AirTag invece, sono – molto più semplicemente – dei tracker BT e UWB che gli utenti potranno allegare alle chiavi di casa, dell'auto, ad uno zaino e via dicendo, così da abilitare il tracciamento.

Fonte:Twitter Jon Prosser