A distanza di qualche settimana dalla multa di 232.000€ da parte dell’AGCOM, 3 Italia decide ancora una volta di rimodulare le proprie politiche tariffarie interessando questa volta la procedura di sostituzione della SIM. Fino a ieri, in caso di malfunzionamento tecnico, i clienti H3G potevano chiedere la sostituzione gratuita della propria SIM;  da oggi, questo tipo di causale è stata inclusa fra i servizi a pagamento, come nel caso di furto/smarrimento o di una semplice richiesta di duplicato.

Sim 3
3 Italia, il cambio SIM si pagherà anche per problemi tecnici

La causale "Cambio SIM gratuito" sembra che continuerà ad essere disponibile, ma solo per casi eccezionali. La procedura richiederà inoltre l'intervento di un dealer che dovrà farsi autorizzare preventivamente da 3 Italia per concedere la SIM gratuitamente. In conclusione, tutti i clienti che da oggi in poi richiederanno la sostituzione della SIM dovranno pagare 10€, che verranno automaticamente decurtati dal credito residuo. Nessun importo dovrà essere quindi consegnato al venditore.