Qualcuno l’ha ribattezzata come l’eterna seconda dell’attuale generazione di console. Questo per via dello strapotere di una Sony che, con la sua PlayStation 4, pare non aver sbagliato nulla fin dal lancio sul mercato nel 2013, e che si dice pronta a bissare sul finire del 2020 con il debutto sugli scaffali dell’attesissima PS5. Eppure Xbox One è una console che qualsiasi appassionati dell’universo videoludico non può che apprezzare. Una piattaforma “da salotto” che, nei sette anni del suo ciclo vitale, si è fatta ricordare per eclatanti sconfitte ma anche per vittorie acclamate tanto dagli esperti quanto dalla community nerd. Tra le prime, è impossibile non citare Kinect, accessorio sensibile ai movimenti del corpo umano poi dismesso da Microsoft, mentre tra le seconde attenzione particolare merita il servizio Xbox Game Pass, per certi versi decisamente rivoluzionario.

In ogni caso, dopo aver imposto definitivamente il suo ruolo nel gaming con Xbox 360, il colosso di Redmond ha trovato in Xbox One l’erede di quella stessa filosofia, che punta tanto sui servizi quanto sui videogame, senza dimenticare le esigenze multimediali della clientela. Una console che ha poi visto susseguirsi sugli scaffali diverse versioni, fino ad arrivare alla piattaforma mid-gen Xbox One X, attualmente la più potente mai apparsa in commercio. Pare allora sensato andare a fare chiarezza nella grande famiglia della “X verde”, per capire quale possa essere il modello più adatto per ponderare un eventuale acquisto in base alle nostre esigenze.

Xbox One

xbox one console prezzo basso

Come dicevamo, Xbox One è il primo modello dell’attuale generazione presentato sul mercato da Microsoft, inizialmente venduto in bundle con il già citato Kinect – poi ritirato a causa della scarsa risposta da parte del pubblico e delle software house, che hanno confezionato pochissime produzioni in pixel e poligoni per l’accessorio.

Spesso criticata per le sue dimensioni ragguardevoli, la versione “liscia” è leggermente meno potente della rivale PS4, non a caso presa come riferimento per lo sviluppo dei titoli in multipiattaforma più blasonati.

A seguire, le caratteristiche tecniche di Xbox One, naturalmente identiche per le versioni colorate e quelle a edizione limitata della console lanciate nel corso degli anni:

  • Processore APU AMD x86-64 Jaguar 1.75 GHz a 8 core
  • Processore video AMD GCN Radeon a 12 unità da 853 MHz
  • Potenza 1,3 TFLOPS
  • Memoria RAM 8 GB di tipo DDR3 (5 GB sfruttabili per i giochi)
  • Disco fisso da 500 GB o 1 TB (in base al modello), rimovibile e sostituibile
  • Uscita HDMI
  • Wireless 802.11 b/g/n
  • Porte USB 3.0
  • Ethernet Gigabit
  • Dimensioni 34,3 x 26,3 x 8 cm
  • Peso 3,5 Kg

Come capirete da soli, questa incarnazione di Xbox One è attualmente considerata obsoleta, superata di gran lunga dalle revisioni effettuate nel tempo dal gigante a stelle e strisce nel tentativo di contrastare la leadership di Sony. Resta comunque ancora pienamente supportata da Microsoft con diversi aggiornamenti, ed è in grado di far girare l’intero parco titoli disponibile, ad una risoluzione massima a schermo di 1080p. Attenzione però, perché il modello è comunque fuori produzione: pare quindi consigliabile optare per l’acquisto di quelli più recenti.

  • Xbox One in sconto su Amazon a 229.99 euro
  • Oggi Xbox One è in sconto su eBay a 259.99 euro
  • Xbox One oggi è in sconto su Trovaprezzi a 

Xbox One S

xbox one s caratteristiche

La prima evoluzione del monolite Microsoft è Xbox One S, disponibile in tutto il mondo dal 2016. Questa revisione non vanta solo un design più accattivante e dimensioni più compatte rispetto al modello precedente, ma anche alcune modifiche a livello squisitamente hardware. Che la rendono assai più appetibile per un possibile acquisto da chi è interessato a compiere il grande salto nell’universo tecnologico della casa che fu di Bill Gates.

Questa la lista di tutte le modifiche attuate dagli ingegneri Microsoft e delle caratteristiche tecniche di Xbox One S – resta pacifico che gli altri dati siano identici ad Xbox One base:

  • Processore video AMD GCN Radeon a 12 unità da 914 MHz
  • Potenza 1,4 TFLOPS
  • Disco fisso da 2 TB (disponibile anche con 500 GB e  1 TB)
  • Lettore ottico 4K UHD Blu-ray
  • Uscita HDMI 2.0 con HDR
  • Wireless Dual Band 802.11 b/g/n/ac
  • Dimensioni 29,5 x 23 x 6,5 cm
  • Peso 2,9 Kg

Come potete verificare voi stessi, le migliorie sono tante ed evidenti. Il modello S della console vanta una potenza di calcolo lievemente superiore in termini di TFLOPS, potendo contare pure ad una risoluzione massima in 4K per lo streaming video e per i film, forte pure del suo lettore per il formato Blu-ray UHD. Senza dimenticare che questa console è finalmente in grado di far girare tutti i giochi alla risoluzione nativa di 1080p, rappresentando di fatto il level entry più adeguato nel mondo Xbox per rapporto qualità/prezzo.

Xbox One S All-Digital Edition

xbox one s all digital edition

Se è vero che la futura PlayStation 5 arriverà nei negozi anche con un modello solo digitale, Microsoft nel 2019 ci aveva visto lungo. Nel maggio dello scorso anno è infatti entrata nella famiglia di console Xbox l’interessante Xbox One S All-Digital Edition, sprovvista di lettore ottico. Come il nome lascia intendere, la piattaforma è dedicata a coloro che preferiscono utilizzare i giochi solo in digitale, da scaricare comodamente a casa grazie da Xbox Store o abbonandosi al servizio Game Pass, che mette a disposizione un catalogo sconfinato di titoli in costante aggiornamento – e che approfondiremo più avanti in questo stesso articolo.

Le specifiche tecniche restano le stesse di Xbox One S, rimanendo rilevante solo l’assenza del lettore per i dischi Blu-ray. La revisione – e rivoluzione! – digitale presenta un prezzo più basso rispetto alle altre, e monta un hard disk interno da 1 TB. Non solo, il bundle più diffuso è quello che presenta nella confezione le edizioni digitali di tre giochi, vale a dire Sea of Thieves, Forza Horizon 3 e Minecraft.

  • Xbox One S All Digital Edition in sconto su Amazon a 168.16 euro
  • Oggi Xbox One S All Digital Edition è in sconto su eBay a 409.9 euro
  • Xbox One S All Digital Edition oggi è in sconto su Trovaprezzi a 229,99 euro

Xbox One X

xbox one x prezzo scheda tecnica

Per chi vuole videogiocare senza compromessi, Microsoft ha pensato di realizzare la potentissima Xbox One X, rivale diretta di PlayStation 4 Pro. Si tratta della console top di gamma dell’azienda, attualmente la più potente in circolazione – almeno fino all’uscita di Xbox Series X e PS5. Il case è leggermente più grande di quello di Xbox One S, mentre le modifiche a livello hardware sono talmente consistenti da poterla considerare una piattaforma del tutto nuova, che apporta migliorie evidenti anche ai titoli chiamati a spremerne i “mostruosi” chip. Ecco le specifiche tecniche di Xbox One X, ad eccezione di quelle condivise con la versione precedente:

  • Processore APU AMD x86-64 Jaguar Evolved 2,3 GHz a 8 core
  • Processore video AMD GCN Radeon a 40 unità da 1.172 MHz
  • Potenza di calcolo 6 TFLOPS
  • Memoria 12 GB GDDR5 (9 GB sfruttabili per i giochi)
  • Disco fisso da 1 TB
  • Supporto AMD FreeSync
  • Uscita HDMI 2.1 con HDR
  • Dimensioni 30 x 24 x 6 cm
  • Peso 3,81 Kg

Uno degli aspetti più golosi di Xbox One X è la sua capacità di far girare i giochi alla risoluzione 4K con HDR. Capacità che per altro si applica anche a quelli già disponibili da tempo, con gli stessi sviluppatori che hanno la possibilità di rilasciare delle successive patch di aggiornamento, portando le loro opere ad essere introdotte nel catalogo cosiddetto Enhanced e a sfruttare le maggiori capacità computazionali della console mid-gen.

Non manca comunque l’opzione di effettuare un necessario upscaling dei videogame in 1080p, così da andare in ogni caso a migliorare la qualità grafica anche in quei titoli non interessati da aggiornamenti correttivi post lancio. A chiudere, è importante sottolineare che il modello X supporta la risoluzione 4K e l’HDR per il miglioramento dei colori anche per i film in streaming e per tutti i contenuti UHD tramite Blu-ray, proponendosi come un centro multimediale completo per il popolo geek che “non deve chiedere mai”.

Quale modello di Xbox One acquistare?

xbox one s xbox one x confronto

Dopo aver esaminato per intero l’offerta videoludica casalinga di Microsoft, viene naturale chiedersi quale sia la console più adatta alle proprie esigenze da acquistare. Lasciando fuori dalla partita la prima Xbox One, ormai obsoleta e del tutto fuori produzione, le alternative restano Xbox One S, Xbox One S All-Digital Edition e la più potente Xbox One X. Se è vero la seconda va presa in considerazione solo nel caso in cui non abbiate intenzione di comprare videogiochi in formato fisico, per le altre due opzioni è importante prendere in considerazione la vostra “fame” di tecnologia – e prestazioni grafiche – e naturalmente la TV attualmente in vostro possessoo che prevedete di piazzare nei vostri salotti.

Nel caso possediate un televisore Full HD – con risoluzione a 1080p – o un semplice HD – con risoluzione massima a 720p -, il nostro consiglio è quello di orientarvi su una Xbox One S. Questa console vi permette di giocare ad un prezzo ragionevole a tutti i titoli più acclamati dell’attuale generazione senza rinunciare alle bellezze grafiche, in linea con la tecnologia a vostra disposizione. Per altro, le offerte online e nei negozi fisici si sprecano, soprattutto dopo il debutto di Xbox One X e la successiva ufficialità della next-gen con Xbox Series X. Se la TV da utilizzare per il gaming (come quelle che vi abbiamo consigliato in questa guida) è invece un 4K UltraHD, la scelta ottimale sarebbe quella di orientarsi su Xbox One X. In questo modo potrete vantare una piattaforma in grado di offrirvi esperienze videoludiche alla massima risoluzione di 2160p. HDR e AMD FreeSync completano poi il pacchetto, garantendosi una resa dei giochi a schermo realmente senza pari.

La rivoluzione Xbox Game Pass

Uno dei grandissimi punti di forza dell’ecosistema Xbox è senza ombra di dubbio il servizio Xbox Game Pass, disponibile allo stesso modo su Xbox One S, Xbox One S All-Digital Edition e su Xbox One X. Da non confondersi con l’abbonamento a Xbox LIVE Gold. Il primo permette infatti di giocare in multiplayer online e di mettere in download a cadenza mensile quattro giochi gratuiti, che rientrano nel programma Games With Gold. Il secondo, invece, è un servizio in abbonamento che può essere paragonato a Netflix o al più recente Disney+, e che consente l’accesso ad un enorme catalogo di giochi, sia in esclusiva che multipiattaforma, per altro costantemente aggiornato dalla dirigenza Microsoft. Il punto di contatto tra le due soluzioni è poi Xbox Game Pass Ultimate, versione estesa del Pass che include entrambi gli abbonamenti, da sfruttare anche su PC.