La casa è il luogo dove abbiamo necessità di stare bene e dove amiamo sentirci a nostro agio. Il benessere parte dalla giusta temperatura, che assicura un ambiente confortevole in cui è piacevole lavorare, riposare, stare con la famiglia. Il termostato wifi in questo senso è un valido alleato e ci consente, con una spesa relativamente bassa, di programmare e gestire l’ambiente ideale per noi e per i nostri cari. Vediamo dunque insieme quali sono i migliori termostati wifi, per poi passare ad analizzare cosa sono e come funzionano.

Nest Learning Thermostat

Nest Learning Thermostat: è in grado di programmarsi da solo in base alle tue abitudini: impara a riconoscere la temperatura che preferisci quando sei a casa tua e la abbassa automaticamente quando non ci sei. In questo modo evita sbalzi che aumentano notevolmente i consumi. È dotato di una app disponibile sia per iOS che per Android che facilita il controllo da remoto e ti consente di regolare la temperatura dell’ambiente prima del tuo rientro. Grazie alla geolocalizzazione e ai sensori di attività il cronotermostato wifi Nest capisce quando non ci sei ed evita di riscaldare una casa vuota. Torna in funzione invece alla temperatura che desideri non appena il sistema di geolocalizzazione mette in contatto lo smartphone e il tuo termostato. Sul termostato wifi Nest sono utilizzabili anche i dispositivi Alexa e Google Home, che consentono il controllo vocale per un dispositivo davvero intelligente e da tempo tra i migliori termostati wifi.

Honeywell T6

Honeywell T6:grazie a un display touch semplice è possibile ricevere costantemente una serie di informazioni, come la modalità di funzione, la temperatura attuale e quella programmata e consente quindi un ampio controllo anche quando il wifi non dovesse essere momentaneamente disponibile. Ovviamente il termostato Honeywell è dotato di una app capace di assicurare la gestione del termostato wifi anche da remoto e di tenere sotto controllo i consumi: a completare la gamma dei controlli anche la compatibilità di Google Home e Alexa, per un accesso immediato tramite comando vocale. Il cronotermostato Honeywell T6 è dotato anche della funzione IFTTT, che consente di programmare una funzione in base a determinate condizioni: possiamo ad esempio dire al nostro termostato di entrare in funzione se la temperatura esterna scende sotto una determinata soglia o possiamo collegarlo a sensori e termometri intelligenti esterni. Il Geofencing farà invece in modo che il riscaldamento si accenda quando siete a una determinata distanza da casa: questo vi farà trovare l’ambiente domestico perfettamente riscaldato al vostro rientro.

BTicino X8000

BTicino X8000:dal display a incasso, che richiede quindi una discreta perizia poiché deve essere inserito nel muro, sono regolabili temperatura e la funzione Boost, che consente di forzare il programma in quel momento in uso e accendere comunque il riscaldamento per 30, 60 o 90 minuti, indipendentemente dalla temperatura che si registra in quel momento. Grazie alla app Thermostat, che consente l’attivazione fino a 10 profili, è invece possibile compiere, oltre alle funzioni già indicate, un’ampia gamma di operazioni, come attivare un profilo settimanale o l’invio di messaggi connesso alla funzione di geolocalizzazione per chiedere se desideri accendere o spegnere il riscaldamento. Il BTicino termostato wifi dispone anche delle funzioni di controllo vocale con Alexa e Google Home per una gestione perfetta del comfort quando siete in casa.

Netatmo NVP

Netatmo NVP: presenta un cronotermostato wifi che può essere installato a parete o semplicemente appoggiato sul mobile della tua cucina. È alimentato a batteria e grazie a una serie davvero smart di programmazioni questo dispositivo consente una regolazione accurata e un notevole risparmio energetico.Amplia la possibilità di controllo grazie all’applicazione dedicata, semplice e intuitiva e alla compatibilità con gli assistenti vocali. La funzione Auto-Adapt rileva le condizioni atmosferiche e adatta la temperatura dell’ambiente a quella esterna, per garantire sempre la giusta temperatura ed evitare sprechi. La funzione Auto-Care ti avvisa invece quando le batterie del dispositivo sono scariche e quando l’impianto ha bisogno di una manutenzione per una gestione davvero completa ed efficiente del riscaldamento della casa.

Beok Bot 313

Beok Bot 313 un termostato wifi adatto per le caldaie a gas. Il design non è probabilmente tra i più curati ma il display è chiaro e consente una serie di operazioni per mezzo di una tastiera con pulsanti preimpostati. Grazie alla sua app, disponibile in 9 lingue, questo cronotermostato economico è in gradi di gestire la temperatura dell’ambiente domestico da remoto: a questo concorrono le tre modalità di programmazione che dividono le temperature in base alle nostre esigenze nella settimana in 5+2,6+1 o 7 giorni. Bot 313 è compatibile con Alexa e Google Home e consente quindi di regolare la temperatura impartendo un semplice comando vocale. Un blocco di sicurezza evita inoltre ai bambini di intervenire sul display e manomettere il programma impostato.