I migliori ebook reader per leggere

Amazon offre il Kindle, il vecchio Kindle Paperwhite, il nuovo Kindle Paperwhite, il Signature Edition e l’Oasis: ecco come procedere con la scelta.

Oggi l’Amazon Kindle rimane ancora il modello di lettore di ebook più venduto sul mercato grazie al suo ecosistema librario, le tecnologie integrate e le cicliche campagne promozionali su Amazon. Non mancano le alternative e ad esempio si può scegliere fra Kobo Nia, Sage, Clara HD, Libra 2 ed Elipsa, oppure prime versioni a colori come i PockeBook Color e InkPad Color.
La maggior parte degli ebook reader presenti sul mercato monta un pannello con inchiostro elettronico a 16 gradazioni di grigio. Lo sviluppo e la produzione si devono alla società taiwanese Eink che nel 2019 ne ha acquisto brevetti e tecnologie da una società spinoff del MIT di Boston. La peculiarità dei pannelli a inchiostro elettronico è di essere molto riposanti e quindi ideali per la lettura. Gli unici difetti sono legati all’aggiornamento dell’immagine, quindi non vanno bene per filmati o la navigazione online. E al fatto di aver bisogno di un sistema di illuminazione per la fruizione al buio, che da diversi anni a questa parte viene integrato nella cornice. In sintesi con un tablet si può fare un po’ di tutto; con gli ebook reader solo la lettura di libri o documenti, e in alcuni casi la riproduzione di audiolibri.

Kindle 10

Lo schermo e-ink è un ottimo 6 pollici touch con risoluzione di 600 x 800 pixel coadiuvato da un sistema di illuminazione frontale basato su 4 LED. Ciò vuol dire che l’esperienza di lettura è sempre molto buona e anche in condizioni di bassa luminosità si può tranquillamente aggirare il problema selezionato tramite l’interfaccia uno dei 20 livelli di intensità a disposizione. Le dimensioni sono di 160 x 113, 8,7 mm, mentre il peso è di 179 grammi. Ciò rende il dispositivo molto portatile: può stare in una borsetta, uno zaino o anche nella tasca posteriore di un pantalone. La dotazione comprende ovviamente il supporto Wi-Fi e una porta USB 2.0. Lo spazio di archiviazione è di 8 GB.

Kindle Paperwhite 4

Il Kindle Paperwhite 4 appartiene alla decima generazione della linea Amazon ed è arrivato sul mercato nel 2018. Rispetto al Kindle base ha il pannello da 6 pollici touch a filo con la scocca e una risoluzione quasi doppia. In pratica si parla di 1072 × 1448 pixel. La differenza si nota, inutile girarci intorno. Anche il sistema di illuminazione frontale è stato leggermente aggiornato e si affida a 5 LED: ne giova l’uniformità. Le dimensioni e il peso sono però leggermente cresciuti: 167 x 116 x 8,18 mm per 191 grammi. La trasportabilità comunque è invariata. Altra caratteristica chiave è la resistenza alla pioggia e liquidi con una certificazione IPX8. Completano la dotazione il supporto Wi-Fi, quello 3G per scaricare gratuitamente tutti gli ebook acquistati su Amazon e la porta USB 2.0. Lo spazio di archiviazione è di 32 GB mentre l’autonomia è di massimo 6 settimane.

Kindle Paperwhite Signature Edition

Il Signature ha ben 32 GB. Ovviamente non si limita ad avere solo una maggior capienza ma offre anche altre due comode funzionalità. La prima è un sistema integrato per la rilevazione automatica della luminosità ambientale, che quindi agisce sull’intensità dei LED. Il secondo è la compatibilità con la ricarica wireless basata sul diffuso standard Qi – c’è anche una basetta Amazon volendo. Entrambe sono delle piccole comodità in più, forse non essenziali, ma che nel tempo si fanno apprezzare.

Kobo LISELLO

Modello compatibile con i file .epub
In colore nero, 260 grammi di peso, è un valido prodotto. Kobo Nia è dotato di ComfortLight per regolare la luminosità dello schermo, facilitando la lettura limitando l’affaticamento degli occhi, in modo da poter lavorare o leggere prima di dormire.

Kindle Oasis

Si affida a un pannello da 7 pollici touch da 300 PPI, quindi appare grande e spazioso e con buona qualità di lettura. Il vantaggio di questo modello è che 159 x 141 x 3,4-8,4 mm e pesa 188 grammi, ma ha una presa asimmetrica. Un lato è più spesso dell’altro e soprattutto è in solido alluminio. Come se non bastasse alla classica interazione touch si affiancano anche due tasti fisici. Sul fronte illuminazione poi si arriva a ben 25 LED con regolazione automatica della luminosità e manuale della tonalità. Infine una chicca: il sistema di orientamento automatico della schermata, negli altri modelli bisogna intervenire sulle opzioni. Completano la dotazione i supporti Wi-Fi, spazio di archiviazione da 8 GB o 32 GB, supporto 3G a scelta. L’autonomia dichiarata è di circa 6 settimane.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti