Migliori fotocamere mirrorless

Le migliori mirrorless scelte dalla redazione di Telefonino, macchine fotografiche leggere, dotate di un sistema di puntamento e visione digitale.

Nonostante il mercato delle fotocamere, anche per la presenza di smartphone sempre più tecnologici, non sia più prospero come quello di qualche anno fa, esistono ancora moltissimi appassionati che sono alla ricerca di modelli professionali. In commercio esistono diverse proposte, e scegliere non è semplice. In questo approfondimento andremo dunque a fornire una lista delle migliori fotocamere mirrorless che ci hanno particolarmente colpito, sia per le loro specifiche tecniche che per le funzionalità che integrano.
Ecco una selezione con i dispositivi più interessanti scelti da noi.

Panasonic Lumix G9

La Panasonic Lumix G9 è una delle migliori mirrorless micro quattro pezzi realizzate dall’azienda nipponica. Al suo interno integra una scheda tecnica davvero interessante, che può vantare un sensore da 20,3 MP stabilizzato a 5 assi, lo scatto continuo a 20fps e una registrazione video in 4K a 60fps. Neppure la fotografia notturna mette in crisi Panasonic Lumix G9.
Il processore d’immagine è un Venus Engine, mentre la sensibilità ISO di questa macchina è di 100-25600. Tutto ciò garantisce immagini nitide, che si contraddistinguono per un’elevata fedeltà cromatica e una gestione ottimale del rumore digitale fino a 3200 ISO.
Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, va menzionato anche il display 3″ TFT da 1.040.000 punti, il mirino OLED da 3.680.000 punti e l’AutoFocus da 225 aree di contrasto.

Fotocamere mirrorless Olympus OM-D M10

Un posto tra le migliori fotocamere mirrorless è meritatamente occupato dalla Olympus OM-D M10, macchina piccola ma dalle caratteristiche tecniche più che discrete per la sua fascia di prezzo. La qualità delle immagini che offre è elevata: merito dell’ottimo sensore da 20 MP, ma anche per l’eccellente stabilizzazione dell’immagine.
Il sensore Micro Quattro Terzi da 20 MP e il touchscreen ribaltabile da 3“, insieme alla stabilizzazione dell’immagina a cinque assi, sono tutti elementi che rendono la Olympus OM-D M10 una fotocamera mirrorless di assoluto rispetto. Il corpo molto compatto fa il resto.
Abbinabili ad essa inoltre ci sono centinaia di obiettivi disponibili.

Nikon Fotocamera Mirrorless Kit Z50

Iniziamo la nostra selezione con la Nikon Z50, ovvero la prima fotocamera senza specchio in formato APS-C della casa giapponese. Caratterizzata da un sensore ridotto con cui guadagna in termini di dimensioni, questa macchina è molto snella e offre una serie di caratteristiche tecniche molto interessanti.
Tra queste, il display LCD touch orientabile con angolo di visione da 170°, il sensore d’immagine APS-C CMOS e il mirino elettronico OLED da 0,99 cm. Ottima in generale la qualità delle immagini, anche in modalità notturna. La risoluzione video è di 4K UHD a 30fps.
Presente l’AutoFocus con rilevazione del contrasto, rilevazione di fase ibrido e inoltre può contare anche su una compensazione di esposizione da – 5 a + 5 EV. La raffica è da 11fps con AutoFocus.

Sony Fotocamera mirrorless Sony 7C

Continuiamo con la nostra selezione delle migliori fotocamere mirrorless presentando la Sony 7C, macchina che può contare in primo luogo su un sensore CMOS da 24 MP. Ottimo anche il processore Bionz X, così come il sistema di AutoFocus basato su 693 punti a rilevamenti di fase e la stabilizzazione su tutti i 5 assi.
Gli scatti arrivano ad un range di sensibilità compresa tra 100-51200 ISO, mentre la raffica si spinge fino a 10 fps. Lato video, le registrazioni sono in 4K fino a 30fps, quindi davvero poche limitazioni da questo punto di vista.
Da menzionare inoltre il display LCD 921k 3.0” ad angolo variabile, il sistema di messa a fuoco sull’occhio in tempo reale e il cosiddetto real-time tracking, che permette di inseguire continuamente i soggetti in movimento.

Fujifilm Fotocamere Mirrorless X-E4

Fujifilm è sicuramente uno dei leader del mercato delle mirrorless. Lo dimostra con questa fotocamera, la Fujifilm Mirrorless X-E4, che può vantare innanzitutto un ottimo sensore CMOS APS-C X Trans III da 24 MP.
La qualità delle immagini è alta: merito anche del processore X-Processor Pro, delle prestazioni ISO con range 200-12900 e del mirino elettronico OLED da 2,36 MP. Presente inoltre un sistema di AutoFocus a rilevamento di fase con 325 punti.
A completare le caratteristiche tecniche principali di questa macchina abbiamo lo scatto continuo a 8fps, lo schermo LCD fisso touch screen e i video 4K a 30p.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti