Darkmoon Hell è uno smartphone Dual SIM realizzato da Wiko e basato su sistema operativo Android di Google.

Telefonino.net ha provato il nuovo Darkmoon Hell, smartphone Dual SIM realizzato dalla società francese Wiko basato su sistema operativo Android di Google.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

La confezione di vendita è simile a quella del Darkfull Hell, realizzata in plastica con coperchio trasparente. All’interno troviamo un manuale d’uso rapido multilingua, un cavo dati piatto USB/microUSB, un caricabatteria con porta USB, una cuffia auricolare stereo di tipo “in ear” con tasto di risposta e cavo piatto, buona qualità, uno spillino per estrarre i cassettini delle SIM, in formato micro, ed una serie di adattatori per SIM card.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Il Wiko Darkmoon Hell è disponibile in una sola variante di colore, dark blue, al prezzo di 199 euro.

Le dimensioni del Wiko Darkmoon Hell sono di 137.5x68x7.9 mm per un peso di soli 110 grammi. Buona l’ergonomia grazie allo spessore ridotto ed agli angoli arrotondati che ne facilitano la presa. Buoni anche i materiali utilizzati: policarbonato per il profilo ed alluminio per la parte centrale della cover posteriore. In policarbonato anche la parte inferiore e quella superiore che può essere rimossa per accedere allo slot della SIM 1 ed a quello per la micro SD.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Sul retro del device troviamo una fotocamera da 8 megapixel con doppio flash a LED e l’altoparlante di sistema. Sul lato destro sono presenti il tasti di accensione/blocco ed il bilanciere per la regolazione del volume. Sul lato inferiore c’è solo il microfono principale mentre sul lato sinistro c’è il cassettino estraibile per la SIM 2. Sulla parte superiore c’è il jack audio da 3.5mm e la porta USB.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

La parte anteriore è interamente protetta da un vetro Gorilla Glass 2 della Corning. Qui troviamo i tre tasti funzione capacitivi con feed a vibrazione, un piccolo LED di notifica integrato nella capsula auricolare, i sensori di luminosità e prossimità oltre ad una fotocamera da ben 5 megapixel.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Darkmoon integra un processore Mediatek MT6582 quad core Cortex-A7 da 1.3GHz, una GPU Mali 400 ed 1GB di memoria RAM che permettono al sistema operativo di essere sempre abbastanza fluido e reattivo. I limiti vengono mostrati quando utilizziamo app che richiedono molta potenza come ade esempio i giochi 3D di ultima generazione. La memoria integrata è di 4GB espandibile tramite microSD fino a 32GB. La microSD può essere utilizzata come disco predefinito di scrittura.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Darkmoon è un Dual SIM Dual Standby con supporto alla quattro bande GSM/GPRS/EDGE e tre bande UMTS/HSPA+ a 21Mbps/5.76 su entrambe le SIM alternativamente. Per quanto riguarda la connettività troviamo il Wi-Fi b/g monobanda, WiFi Direct,  hotspot, Miracast, Bluetooth 4.0 ed USB 2.0 con supporto MTP/PTP, memoria di massa ed USB On The Go. Presente anche una radio FM, un ottimo ricevitore GPS assistito, una bussola digitale, accelerometro ed un giroscopio.

Il display è un TFT IPS da 4.7 pollici di diagonale con una risoluzione HD da 1280 x 720 pixel ed una densità di 320dpi. Molto luminoso, Abbastanza buona, non ottima, la visibilità alla luce diretta del sole, belli i colori ed un angolo di visione tutto sommato buono.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

La fotocamera posteriore è da 8 megapixel con doppio flash a LED. Possibile la regolazione di diverse impostazioni tra cui HDR, foto panorama, scatto con sorriso, Zero Shutter Delay e multiscatto. Le foto possono avere una risoluzione massima di 8 megapixel sia in 4:3 che in 16:9. Possibile lo scatto “Cinemagraph”, che permette di animare una porzione della foto e “modalità gomma” per cancellare soggetti dalle foto. Per quanto riguarda i video abbiamo lo stabilizzatore digitale, il video rallentato e la possibilità di impostazione della qualità fino ad una risoluzione massima Full HD. 

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

La fotocamera anteriore è da ben 5 megapixel, utile sia per degli autoscatti di qualità, sia per videochiamate tramite rete cellulare e tramite applicazioni VoIP.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

WiKo Darkmoon Hell è basato su Android in versione 4.2.2 JellyBean senza particolari personalizzazioni da parte del produttore francese. Oltre all’accensione e lo spegnimento programmato ed ai profili audio, funzioni tipiche dei device basati su processore MediaTek, troviamo le “Smart Gesture” che permettono di attivare alcune funzionalità con il movimento del device e della mano.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Il device è un Dual SIM Dual Standby e quindi ha due numeri sempre attivi in ricezione ma quando ne utilizziamo uno, sull’altro non risultiamo raggiungibili. Tramite apposito menù è possibile scegliere la SIM predefinita. Scelta possibile anche tramite la tendina delle notifiche.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Per quanto riguarda la parte telefonica troviamo la rapida in rubrica, la videochiamata tramite rete cellulare e la possibilità di registrare una chiamata. Buona la qualità del vivavoce, volume non molto alto. Abbastanza buona, non eccelsa, la qualità dell’audio tramite capsula auricolare. Buona anche la ricezione del segnale su entrambe le SIM e la ricezione del segnale WiFi.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Oltre ad un client SMS/MMS, troviamo il client email stock di Android che permette di gestire caselle POP, IMAP ed Exchange con possibilità di visualizzazione dei messaggi in HTML senza pinch out per panoramica completa del messaggio. Presente anche il client GMail.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

La tastiera di serie è la Touchpal, fluida e precisa e con un’ampia possibilità di personalizzazione. Possibile cambiare il layout scegliendo tra classica, due lettere per tasto e numerica con T9, attivare la scrittura tramite swipe, la scrittura con una sola mano (non utilissima su un display di queste dimensioni). Uno swipe verso il basso ci permette di selezionare rapidamente il carattere in seconda funzione. Possibile anche l’immissione vocale e la personalizzazione della skin scaricandone altre tramite web. Presente anche la classica tastiera Android.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Il browser web è quello classico di Android e “gira” abbastanza bene. buono il caricamento delle pagine mentre la navigazione interna è leggermente scattosa. Possibile la visualizzazione dei siti web in formato desktop e l’adattamento automatico del testo alla larghezza del display.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Passiamo alla multimedialità. Buona la qualità delle foto scattate, macro in modo particolare. Buona anche la qualità dei video che vengono leggermente scuriti quando attiviamo lo stabilizzatore. I video vengono penalizzati dal rumore del movimento della lente quando viene effettuata la messa a fuoco.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

La galleria multimediale ha le anteprime animate. Il player video ha riprodotto tutti i nostri classici file di test, compresi Divx ed MKV. Il player audio ha una buona qualità audio tramite vivavoce e tramite cuffie auricolari. Possibile l’equalizzazione dell’audio, l’attivazione del riverbero e la regolazione dei bassi ed effetto 3D tramite auricolare.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

Tra le app prevaricate troviamo vari giochi di Gamaloft tra cui Asphalt 7 che gira bene. Abbiamo installato anche Asphalt 8, più scattoso ma comunque giocabile impostando i dettagli al minimo. Abbiamo poi un file manager, movie studio, antivirus TrustGo.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

La batteria è ai polimeri di litio da 1800mAh e mi ha permesso di coprire agevolmente una giornata d’uso abbastanza intenso.

Wiko Darkmoon
Wiko Darkmoon

In conclusione, il Wiko Darkmoon viene venduto a 199 euro. Si tratta di un buon telefono Dual SIM che offre un ottimo display da 4.7 pollici, una buona parte multimediale ed una buona qualità costruttiva. La memoria integrata di soli 4GB renderà necessario l’acquisto di una microSD. Buona anche la dotazione di serie e ricordiamo anche la garanzia offerta da Wiko che promette di risolvere qualsiasi problema in 72 ore.

Dati tecnici

Accessori
Supporta On the GO per le periferiche USB
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Batteria
Capacità (mAh) 1800
Tipo di batteria Litio
Ricarica rapida
Ricarica wireless
Memoria
RAM 1 GB
Memoria interna 4 GB
Navigazione
GPS
Sistemi GPS supportati
Processore
Chipset (4 core)
Rete mobile
Reti supportate EDGE,UMTS,HSUPA,GPRS
Schermo
Schermo pieghevole
Diagonale 4,7"
Sistema operativo
Sistema Operativo Android 4.2.2
Connettività
NFC
HDMI
Infrarossi
Funzioni Bluetooth A2DP
WiFi WiFi 4
USB Micro USB v2.0
Bluetooth v4.0

Foto e video

Camera frontale
Risoluzione massima
* specifiche per sensore
Camera posteriore
Raw
Flash LED Flash
Risoluzione massima
Frame rate (fps) 30
Massima risoluzione video 720p
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Multimedia

Audio
DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Biometria
Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Fisici
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità

Notizie Wiko Darkmoon

Tutte

Immagini Wiko Darkmoon

Tutte