Introduzione

In questa domenica di luglio suoniamo al campanello di casa Sagem, per testare My 730C, un modello clamshell commercializzato in pacchetto TIM. Ancora una volta, la casa francese sforna un device molto sobrio ed elegante, in linea con la propria storia.

Sagem my730C
Sagem my730C

Design e form factor sono ancora in primissimo piano, con la conferma che non è necessario investire cifre iperboliche per avere a disposizione un telefono cellulare bello e funzionale.

Sagem my730C
Sagem my730C

E’ il caso di questo nuovo My 730C, un modello che avevamo intravisto a Barcellona, e che ora compare sugli scaffali dei negozi italiani, all’interessante prezzo di 99 euro. Perché non provarlo?

Confezione

A disposizione abbiamo soltanto una demo fornitaci da Sagem, che sceglie di dotare l’acquirente di una buona dose di accessori. A disposizione, infatti, abbiamo un auricolare stereo con presa proprietaria e tasto di risposta su filo, un cavo dati USB, e insieme il solito caricabatteria e la manualistica del caso.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

La batteria disponibile è da 920 mAh. L’amperaggio si traduce in circa due giorni e mezzo di autonomia, su un cellulare che possiede una slot per le schede di memorie aggiuntive, ma che purtroppo non ne comprende una nella dotazione standard. L’utilizzatore finale potrà quindi contare inizialmente solo sui 54 mb interni.

Primo Contatto – Funzioni e Materiali

Sagem My 730C è un device a conchiglia che opera in sistema duale UMTS – GSM tribanda. La connettività si declina nella presenza del cavo dati, che si accompagna all’ottimo bluetooth stereo versione 2.0. Entrambi i sistemi di connessione sono piuttosto affidabili, sia nel pairing con altri device mobili, sia nello scaricamento dei dati verso il nostro pc di casa.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Esteticamente, ecco le solite conferme della considerazione che Sagem ha per il design: My 730C è in livrea completamente scura, con innesti grigio metallizzato e un simbolo posteriore che richiama il jog centrale presente al centro della tastiera principale. Sulla scocca posteriore, gommata e facilmente impugnabile, abbiamo anche una larga scritta che ci ricorda il produttore del device a nostra disposizione.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Come in altri casi, anche su questo clamshell troviamo due display: quello esterno servirà soprattutto per leggere le informazioni di stato, ma anche per interagire con il lettore musicale, mentre quello interno, più performante dal punto di vista di risoluzione e dimensioni, sarà utile per tutto il resto.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Lo schermo principale ha risoluzione di 320×240 pixel, una grande nitidezza, e consente una facile leggibilità anche in condizione di luce diretta, merito dei 260.000 colori restituiti con ottima brillantezza. Al di sopra del display esterno, è alloggiata la fotocamera principale, che si aggiunge a quella interna utile per le videochiamate.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

La risoluzione massima è di 2.0 megapixel, ma l’assenza di flash e autofocus comporta una qualità non eccelsa degli scatti catturati, in linea con la concorrenza pari caratteristiche. I risultati miglioreranno in via direttamente proporzionale con la presenza di luce.

Primo Contatto – Dimensioni e Tastiera

L’ergonomia, come già accennato in precedenza, si concretizza al meglio grazie alla scocca posteriore, gommata, su una struttura che non conosce cedimenti o giochi scomodi del meccanismo di apertura del flip.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Le dimensioni di My 730C sono: 96 millimetri di altezza, 49 di larghezza, per 16 di spessore, il tutto a fronte di 95 grammi di peso. si tratta di un modello solido, che offre una tastiera con luci e ombre.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

I valori positivi sono rappresentati dai pulsanti alfanumerici, tutti con un ottimo feedback. Le negatività riguardano invece i softkeys, troppo piccoli e a filo con la scocca, scomodi da premere.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Il jog centrale multi direzione, poi, non ha un ottimo feedback: servirà una pressione forte affinché My 730C capisca il nostro comando.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

I dorsi sono stati lasciati senza comandi, fatta eccezione per la parte sinistra del terminale, che ospita un pulsante personalizzabile, e anche le leve del volume.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

In Prova – Il nostro test

Il modello che testiamo oggi per voi è marchiato da Telecom Italia Mobile, che entra nelle animazioni del telefono, nelle scelte rapide, e anche nell’interfaccia del sistema operativo. Questo però rimane proprietario, e, purtroppo, leggermente lento.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Non si hanno infatti performance eccelse nella navigazione fra le varie funzioni, che risultano molto spesso rallentate e affette da delay scomodi. Detto ciò, va aggiunta però una buona risoluzione del display, che restituisce una griglia di icone in un menù funzionale e capace di coprire ogni nostra esigenza.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Le personalizzazioni iniziano già dalla prima accensione, con la configurazione guidata che ci dà la possibilità di impostare i vari avvisi e gli orari del telefono. Possibile anche associare quattro funzioni alle direzioni del jog centrale, con l’utente che avrà la facoltà in ogni momento di sostituire o modificare toni, sfondi e temi.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

A disposizione abbiamo quindi un modello cangiante, che presenta una parte telefonica con luci e ombre. La ricezione è migliore in GSM, piuttosto che in UMTS, con buone risposte dall’altoparlante integrato per quanto riguarda i livelli audio. Meno bene, invece, il vivavoce, poco potente.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

La messaggistica dispone anche del client e-mail in HTML, e per il resto offre una buona velocità di scrittura, grazie alla tastiera performante. I messaggi normali di testo diventano multimediali se decideremo di aggiungere contenuti come immagini o allegati sonori. Il protocollo UMTS rende possibile la navigazione web, che si rivela adeguata e sufficientemente rapida in rendering e visualizzazione delle pagine.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

E’ però la multimedialità il valore tenuto maggiormente in considerazione su questo Sagem: il lettore musicale è essenziale ma comodo, e funziona anche in background. In particolare, sarà molto comodo gestire i nostri brani a telefono chiuso, con i pulsanti preposti alloggiati al di sotto del display esterno.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Una maggiore fedeltà del suono sarà manifestata in caso di utilizzo degli auricolari, visto che l’altoparlante esterno si trova all’interno della scocca. La fotocamera, invece, presenta qualche problema in più, derivante soprattutto dall’assenza di flash e autofocus. Le immagini sono stampabili su carta fotografica, a patto che siano il frutto di scatti operati in presenza di forti condizioni di luce.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Niente da fare, invece, per le fotografie fatte in penombra o al buio. La risoluzione massima della cam è comunque da 2.0 megapixel, assolutamente sufficienti per creare allegati per i nostri mms. Si tratta, in definitiva, di un modello interessante e dai costi contenuti, che non per questo però scende a patti con la tecnologia.

Sagem My 730C
Sagem My 730C

Certo, un software più veloce avrebbe fatto lievitare il voto per questo Sagem My 730C, che resta però una valida alternativa in questo luglio 2008.

Immagini Sagem MY 730C

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 920
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 54 KB
Chipset
Reti supportate GPRS,UMTS
Schermo pieghevole
Sistema Operativo
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi no
USB
Bluetooth

Foto e video

Raw
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride