Ed eccolo, in anteprima in Italia, mentre sta prendendo piede con gradualità all’estero, il primo Nokia con all’interno un hard disk vero e proprio, da 4 Gb di capacità…

Confezione
La solita confezione Nokia serie N, con scene di vita quotidiana sulla scatola, stavolta incentrate sull’anima musicale dell’N91, il che ci fa subito intendere, anche se non conoscessimo le caratteristiche di questo telefono, il target d’utenza al quale è rivolto.
Dentro, nel cartonato che, in questo caso, è impreziosito da decori lucidi, troviamo in bella vista il nostro telefono, i manuali d’uso in italiano, il cd con il software, la batteria, il cavo dati e le cuffie che sono divise in 2 parti: la prima che si collega al telefono e che termina con un telecomando, mentre la seconda altro non è che una cuffia stereo con jack standard da innestare nel telecomando.
Vista la capienza della memoria di massa integrata, non troviamo una scheda di memoria, anche perché il telefono non è dotato di espansione.

Primo Contatto
A prima vista l’N91 sembra un lingotto: dimensioni abbastanza importanti (paragonabili a un N70), scocca metallica, parti cromate, peso rilevante.
La sensazione di robustezza e compattezza è la prima qualità che salta all’occhio non appena lo si prende in mano.
L’idea di avere in mano un oggetto solido è suffragata anche dalla sensazione tattile, che il metallo satinato dona alla nostra mano: piacevole.
Il nostro nuovo telefono monta il sistema operativo symbian serie 60 ultima generazione (quella del 3250 e dell’N80 per intenderci). Abbiamo tra le mani un telefono no brand, dual mode UMTS/GSM triband (900 1800 1900) gprs ed anche Edge.
Per quanto riguarda la connettività, c’è quasi tutto, mancano infatti gli infrarossi, scelta che condividiamo, vista la lentezza della connessione in questione rapportata alla capacità di memorizzazione del N91, però è presente il wi-fi: lodevole.
Un’altra novità in materia di connettività il fatto che il cavo dati non sia il classico pop port di Nokia, ma un normalissimo cavo usb-mini usb, il che consente una più facile reperibilità dello stesso anche se ci troviamo fuori ufficio e abbiamo la necessità di scambiare dati con un altro computer.
I materiali con il quale è assemblato, come accennato sopra, sono davvero buoni, gran parte della scocca è metallica, il copribatteria anche; solamente la zona posta attorno all’obiettivo della fotocamera posteriore (c’è solo quella) è in plastica, scelta dettata probabilmente a causa della presenza in quel punto dell’antenna.
Anche lo slide è metallico e, pur non essendo assistito, è preciso nei suoi movimenti.
Esteticamente è un po’ grosso, ma elegante.
Tenendolo in mano si avverte il peso elevato, ma comunque proporzionato alle dimensioni.
L’N91 è infatti grande 113 x 55 x 22 millimetri per un peso di 160 grammi.
Il display, di dimensioni pari a quello dell’N80, ha però una risoluzione inferiore, infatti è un 176×208 pixel, come quello dell’N70 per intenderci.
Ha però una buona luminosità, sebbene non sia presente il sensore della luce esterna.
La tastiera è doppia. Sulla parte fissa del telefono, poco sotto il display, c’è il joystick direzionale, i tasti funzione e i tasti chiamata.
Sotto, sul flip (attivo), esternamente troviamo la tastiera dedicata alla riproduzione musicale, mentre facendo scorrere lo slide verso il basso, scopriamo la tastiera vera e propria.
I tasti sono relativamente piccoli e, soprattutto l’ultima fila in basso, causa la presenza dello slide, non è comodissima da premere. Fortunatamente i tasti sono ben in rilievo e ben spaziati tra loro, il che facilita la pressione che, comunque, va fatta con l’unghia piuttosto che con il polpastrello. Lateralmente troviamo, in una posizione inconsueta, il tasto menù sulla destra e il tasto per alzare e abbassare il volume del riproduttore musicale sulla destra. Superiormente c’è il tasto accensione e, novità, uno switch meccanico per bloccare le funzioni del telefono, comodo quando lo usiamo da riproduttore; molto ipod style.

Sui menù ci soffermeremo poco, sono i soliti menù symbian, con i soliti pro e i soliti contro, dalla grafica a icone, l’organizzabilità in cartelle e l’intuitività conosciuta.
L’unica cosa da segnalare la presenza di un’icona fin’ora inedita, l’icona dell’hard disk, che ci permette di sapere lo spazio disponibile e altri dettagli, nonché eseguire la formattazione rapida o completa dell’unità magnetica.
La ricezione appare molto buona, così come l’handover 2g/3g (testato con h3g che, oltre all’handover fa cambio rete e va in roaming quando cambia rete).
L’audio è buono, nella media degli ultimi nokia usciti, il vivavoce nella media. Buono però l’altoparlante del telefono, che ci consente anche di ascoltare musica senza l’ausilio delle cuffie (ovviamente non aspettiamoci una riproduzione fedele delle basse frequenze o prestazioni hi-fi).
Sulle suonerie abbiamo riscontrato un piccolo bug: se utilizziamo un file mp3 lungo, a un certo punto il telefono si mette a gracchiare e distorce la suoneria.
Probabilmente il problema è da imputare al sintetizzatore vocale che subentra a un certo punto sovrapponendosi alla suoneria e combinando un disastro.
Comunque un problema risolvibile alla prossima release software e presente anche su altri symbian ultima serie (es. N80).

Videochiamata monca, come sul 6630, troviamo solamente una fotocamera, la posteriore.
Se videochiameremo (comunque in maniera fluida) potremo solamente inquadrare il paesaggio attorno a noi.
La parte messaggistica ricalca i canoni di nokia, quindi anche qui non ci dilungheremo.
Ottima la gestione sms, mms e mail, possibilità di salvare i messaggi sulla memoria telefono o su hard disk, copiare, spostare eliminare messaggi è veloce e intuitivo.
La facilità di configurazione dati del telefono è estrema, è infatti integrato nel s.o. un configuratore molto completo e funzionale.
Testato con vodafone non ha avuto il benché minimo problema e ci ha configurato perfettamente il telefono.
Qui troviamo, come nel cugino N80, la possibilità della connettività Wi-Fi e, anche qui, la sua funzionalità è davvero buona.
Connettersi a reti wi-fi è semplice e veloce.
Se lo vorremo, tutte le volte che un’applicazione dovrà accedere a internet, il telefono farà una scansione e ci dirà se ci sono reti wi-fi disponibili, prima di passare a una connessione UMTS o GPRS.
Lo scambio dati con altri telefoni via bt non ha presentato problemi. Notevole la velocità di scambio dati con il computer. Una volta collegato il telefono al computer ci viene chiesto dal telefono se entrare in modalità scambio dati, o pc suite o, ancora, modalità sincronizzazione.
E sì, avete letto bene, questo telefono si sincronizza con il vostro programma di gestione e ascolto mp3, sia questo windows media player 10 o iTunes di Apple.

Come detto prima la velocità è di tutto rispetto, paragonabile a una memoria fisica sd di ultima generazione.
Abbiamo trasferito 500Mb di canzoni in circa 4 minuti.
Certo, il fatto di avere a bordo un vero e proprio hard disk implica qualche attenzione in più nell’uso del telefono: come per un vero e proprio hard disk esterno, quando vorremo scollegare il telefono dal pc (o mac) dovremo procedere alla disattivazione dell’unità tramite menù win (come per qualsiasi hard disk esterno) o dovremo trascinare l’icona nel cestino (in caso di sistema operativo OSX); quando disattiviamo il telefono, dobbiamo attendere che questo sia effettivamente spento prima di togliere la batteria (a questo proposito da segnalare che quando si toglie il coperchio della batteria, un avviso di questo genere appare anche a display del telefono).
Il libretto di istruzioni, inoltre, raccomanda di non far prendere troppi scossoni al telefono, anche se dichiara che l’hard disk è protetto adeguatamente, grazie a sensori che lo disattivano nel caso di cadute o di temperature estreme.
La velocità di accesso ai dati dal telefono stesso, invece, è leggermente rallentata rispetto a una normale SD.

Per aprire la galleria fotografica ci vuole qualche istante, così come per aprire i filmati.
Nessun problema di velocità invece in riproduzione o accesso alla libreria musicale.
Passando alla navigazione wap/web abbiamo ritrovato le ottime caratteristiche presenti nell’N80.
Il browser di quest’ultima versione del symbian è davvero ben fatto, con la possibilità di avere un riquadro di anteprima della pagina con il quale spostarci e zoomare nella parte di pagina web che ci interessa.
Se vogliamo usare un browser alternativo segnaliamo che opera mini funziona comunque bene e può anche utilizzare, così come il browser di serie, la connettività wi-fi per la navigazione.
Anche su rubrica, agenda e gestione office ci soffermeremo poco: il solito nokia. Affidabile, completo personalizzabile, con le solite ottime opzioni di gestione rubrica e agenda.
La personalizzazione del telefono è totale, suonerie, sfondi, temi, programmi ecc.
Peccato che anche qui valga quanto detto per N80 e 3250: bisognerà dare qualche tempo per permettere ai programmatori il porting delle applicazioni a questa release del symbian, anche se si iniziano a vedere le prime applicazioni compatibili.
Certamente se ne potranno installare a volontà, vista l’immensa capacità di memorizzazione a bordo, in confronto ai cugini.
Passando a valutare la parte multimediale del terminale, iniziamo a commentare la fotocamera, per poi soffermarci bene sul core di questo telefono, la musica.
Fotocamera a 2 megapixel, ci sembra la stessa montata sul N70, scatta fotografie molto buone e gira video ( a risoluzione 352×288) in formato mp4 di discreta qualità, sempre un pochino pixelosi, ma abbastanza fluidi.
Ovviamente la capacità di memorizzazione di 4 Gb ci permette di non preoccuparci della memoria a disposizione e ci permette di scattare davvero migliaia di foto o girare ore di video.
Non è presente il flash (per quel che servono i flash a led, non ci è mancato molto) ma troviamo che la cam sia un po’ esposta, messa proprio sul punto di contatto del telefono con la superficie di appoggio.
Le regolazioni sono quelle disponibili sull’N70, o quasi: non è infatti presente la nuova interfaccia per le fotografie che troviamo sull’N80, indice che la parte fotografica è stata sacrificata a vantaggio della parte musicale.

Il lettore musicale, infatti, è veramente ben fatto: riproduce mp3, AAC, AAC+, WMA, WAV, 3G2, 3GP, 3GPP, MPEG, MP4 e altri ancora, ha una grafica accattivante e, cosa ben più importante, ha una qualità del suono davvero elevata.
Inoltre le cuffie in dotazione riproducono davvero fedelmente la musica, addirittura meglio delle cuffie vendute assieme all’ipod.
Come accennato prima, sia il telecomando, sia il telefono stesso, presentano un attacco cuffie standard, per cui potremo usare qualsiasi auricolare stereo, in modo da aumentare ulteriormente la qualità di ascolto. Tornando alle features del nostro player, troviamo la funzione playlist, alla quale potremo cambiare ordine ai brani, toglierli, metterli, ma troveremo anche playlist reimpostate, per esempio quella dei brani più frequentemente ascoltati o quella dei brani recenti.
Interessante anche l’equalizzatore che ci permette di adattare l’uscita musicale al tipo di brano che stiamo ascoltando.
Integrato, poi, potremo contare anche un idTag editor che ci permette di modificare le informazioni dei brani, quali il titolo, l’artista, l’album ecc…
Ogni canzone è impostabile come suoneria e, ad ogni canzone è abbinabile un’immagine che verrà visualizzata dal player all’esecuzione del brano. Davvero funzionale.
Carina la possibilità di sentire la musica in sottofondo anche durante una chiamata telefonica.
E’ presente la radio, non RDS e sempre con l’opzione (inutile) visual radio.

Anche in questo caso l’auricolare funge da antenna, quindi è indispensabile averlo collegato al telefono per accedere alla radio che, però, si può ascoltare anche dall’altoparlante integrato.
Per quanto riguarda la visualizzazione di foto, al contrario di quello che accade su N80, qui il display non ruota di 90° quando entriamo in questa funzione ma, come nel precedenti symbian, rimane verticale.
La velocità di riproduzione foto e di cambio foto non è altissima, penalizzata forse dal tempo di accesso all’hard disk.
Comunque, anche qui, nulla di drammatico.
La memoria a disposizione è davvero tanta, e sui 4 gb di hard disk si possono storare parecchi mp3, video o foto.
Comunque l’hard disk è visto come memoria esterna, come se fosse un’espansione, mentre il sistema operativo gira dalla memoria interna del telefono.
Il primo dubbio che ci era venuto, vista la presenza dell’hard disk, era la durata della batteria, soprattutto alla luce delle scarse performance in tal senso dell’altro telefono presente sul mercato con hard disk, il samsung i300.
Beh, l’N91 si è comportato abbastanza bene.
Nel test di riproduzione continua (mp3 residente su HD riprodotto in loop) il telefono si è spento dopo 8 ore di ascolto ininterrotto, non male, a livello di un normale ipod video.
La prova, ovviamente, è stata condotta a telefono acceso.
Con un utilizzo normale, qualche mp3, 30’ di telefonate una decina di sms e i classici smanettamenti da "primi giorni" l’autonomia ci ha consentito di coprire 2 giorni di utilizzo.

Immagini Nokia N91

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 900
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 3.90625 MB
Chipset
Reti supportate GPRS,EDGE,UMTS
Schermo pieghevole
Interfaccia utente 60
Sistema Operativo Symbian 9.1 (3rd Edition)
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi sì
USB
Bluetooth

Foto e video

Raw
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Risoluzione massima foto
Zoom
* specifiche per sensore

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride