Introduzione
Tra poco meno di un mese, sarà finalmente momento di vacanze. C’è chi andrà con la propria moglie o fidanzata alle terme, c’è chi invece, come chi vi scrive, saluterà tutti per un viaggio in solitaria on the road negli Stati Uniti d’America.
Facendo un po’ il punto di tutto il materiale necessario da portare con sé, sono giunto alla conclusione che sarò sepolto alla dogana dalla tecnologia con la quale viaggerò: lettore mp3, laptop, macchina fotografica digitale reflex, i vari zoom, le cuffie, il cellulare, il navigatore satellitare. Il problema non sta tanto nel numero di oggetti, quanto nei metri di cavi, cavetti, prese e “presette” che dovrò portare con me. Un disastro.
Come possiamo cercare di compattare, in qualche modo, la presenza di tanti apparati? Nokia, involontariamente, ci dà una mano.
Il 6110 unisce cellulare a navigatore, posso lasciare a casa quello strano oggetto semi-conico e pesantissimo! Un punto guadagnato. Perché mi sarà sufficiente portare il Navigator del produttore finlandese? Nelle prossime pagine la risposta: ecco il test del Nokia 6110 Navigator.

Nokia_6110_Navigator_07
Nokia_6110_Navigator_07

Confezione
Cartonato bianco, in linea con gli ultimi finnici commercializzati. Sulla scatola campeggia, oltre al nome del modello, il codice con il quale sarà individuato: Navigator.
Capiamo, dunque, la destinazione naturale di questo 6110, e andiamo ad aprire la confezione per poter poi commentare le scelte di Nokia. Nel grande ordine al quale siamo abituati, troviamo subito il telefono, uno slide phone di colore nero lucido e argento; al suo fianco, la batteria BP-5M già vista in tanti altri test, l’auricolare stereo con tasto di risposta a filo. Ma il vero paradiso (con la P minuscola per non fare torto ai più sensibili), si apre spostando la prima sezione, che rivela una molteplicità di accessori tale da farci barcollare per qualche istante.
Insieme ai soliti manuali e alla Pc Suite, troviamo infatti: il software di navigazione GPS Route 66, il caricabatteria da viaggio, il caricabatteria da macchina, una MicroSD da 512 mb sulla quale sarà già caricata la mappa dell’Italia (attenzione!!! se lo comprate Import Germania, ad esempio, anziché Piazza di Spagna troverete Alexander Platz e le mappe del Paese dei wurstel), e infine il consueto cavo dati USB-Mini USB.
Davvero niente male, la dotazione di questo Navigator: di tutto rispetto. Se ci avessero anche infilato il supporto da auto avrebbero strabiliato.

Nokia_6110_Navigator_09
Nokia_6110_Navigator_09

Primo contatto
Quello che abbiamo a disposizione è un terminale Slide che opera con sistema duale UMTS-GSM. Quest’ultimo protocollo, in particolare, lavora su un quadribanda, confermando una volta ancora il proprio piglio tutto globe-trotter.
Nokia 6110 Navigator è impreziosito dalla presenza del GPS integrato, che ci consentirà la navigazione tramite interazione con il programma residente sul telefono e le mappe installate sulla MicroSD, e del protocollo HSDPA, che renderà molto performante lo scambio dati, apparso raramente tanto veloce.
La connettività di questo modello è garantita a livello wired dalla presenza del cavo dati USB-Mini USB (che purtroppo non ricarica), tramite il quale potremo conversare naturalmente con il nostro computer di casa o portatile; a livello wireless, invece, mancando sia porta a infrarossi sia il Wi-Fi, dovremmo affidarci a un comunque ottimo bluetooth, che risulterà pienamente funzionante anche nello scambio dati con altri apparecchi.
L’estetica è un carattere come sempre soggettivo, ma questo è un terminale che punta soprattutto sulla funzionalità, e nel quale il design non è stato il primo e unico punto di focus del produttore finlandese. Ne nasce un device Slide forse non bellissimo, ma che può comunque contare su dimensioni ridotte e una buona ergonomia.
Il meccanismo di apertura della tastiera è molto fedele ed esente da pesanti giochi, ma sulla struttura influiscono negativamente i materiali non ottimi utilizzati per assemblare il 6110. Il modello, infatti, risulta non esente da strani scricchiolii, mentre la superficie lucida di parte anteriore e posteriore porteranno a una inevitabile serie di ditate sulla scocca.
Dicevamo delle dimensioni, non sono certamente generose: abbiamo infatti dieci centimetri di altezza per quasi cinque di larghezza, due di spessore, a fronte di un peso quantificabile in 125 grammi e un volume di 90 centimetri cubici. Non è pesante, ma piuttosto solido.

Nokia_6110_Navigator_18
Nokia_6110_Navigator_18

Il display è a matrice naturalmente attiva, da 16 milioni di colori, molto visibile e pulito, dalle dimensioni ottimali e necessarie, soprattutto per la funzione navigazione (qualche millimetro in più non avrebbe comunque guastato). 320×240 pixel sono un buon compromesso.
Il tasto di accensione del telefono non è alloggiato, come di consueto, sulla sommità della scocca, ma trova posto nella parte anteriore del device, che presenterà invece gli innesti per caricabatteria e auricolare sopra il display. Sul dorso destro avremo le leve per il volume (e lo zoom digitale 4x), il tasto fotocamera, mentre sul sinistro il pulsante di scelte rapide, gli innesti per il cavo dati USB-Mini USB e per la MicroSD. Sulla parte inferiore avremo esclusivamente il tasto tramite la pressione del quale potremo aprire il vano batteria, a essere sinceri più scomodo rispetto alla normalità alla quale ci aveva abituati Nokia.
A slide chiuso, la tastiera del 6110 presenta alcuni tasti utili alla navigazione nel Menù, ma il pulsante più interessante della scocca è indubbiamente quello che ci permetterà di attivare il Navigatore GPS.

Nokia_6110_Navigator_10
Nokia_6110_Navigator_10

A tastiera, apparsa, invece, non troveremo la consueta “matita”, ma la semplice pulsantiera alfa-numerica, corredata da asterisco e cancelletto.
Il feedback dei tasti è buono, la corsa breve, l’illuminazione convincente; l’unico imprevisto è dato, purtroppo, dalla vicinanza della prima fila dei pulsanti (1-2-3) con la parte superiore della scocca, che renderà piuttosto scomoda la pressione.
Il terminale è dotato di doppia fotocamera: quella posteriore è da 2.0 megapixel, ma è priva di autofocus; quella anteriore, invece, servirà quasi esclusivamente per le videochiamate.

In prova
Eccezion fatta per il navigatore GPS, del quale parleremo a lungo più avanti, possiamo affermare di trovarci di fronte a un Nokia molto simile ai propri compagni di ultimo corso. A disposizione, infatti, abbiamo ancora una volta la serie 60 di Symbian, giunta alla terza edizione, la stessa montata su n95 e n76.
Il look del menù è quello consueto, non vale la pena di fermarcisi a lungo: organizzate a griglie, le nostre icone racchiuderanno ogni funzione disponibile; una volta cliccata la feature della quale abbiamo bisogno, ci troveremo di fronte a una lista, composta di varie voci, capaci di coprire ogni esigenza.
Finalmente (e questa è una differenza rispetto agli altri Symbian), abbiamo a disposizione il menù di gestione del flip, tramite il quale potremo scegliere se renderlo attivo o inattivo, quando avremo, ad esempio, una chiamata in arrivo.
La parte telefonica si fa riconoscere per un’ottima ricezione, che ci consentirà chiamate al limite del campo disponibile, ma anche per un audio piuttosto cupo.
La voce dell’interlocutore ci apparirà pulita ma dalle tonalità chiuse, se andremo a utilizzare il telefono senza auricolare o vivavoce.

Nokia_6110_Navigator_14
Nokia_6110_Navigator_14

In quest’ultimo caso, invece, complice la presenza del navigatore (quindi necessità di indicazioni vocali chiare e forti), la voce della persona che chiameremo sarà chiarissima, squillante e alta, tanto da sventare rischi di inscatolamenti vari.

Nokia_6110_Navigator_23
Nokia_6110_Navigator_23

La messaggistica non presenta novità: sarà semplicissimo comporre sms, mms ed e-mail, e alla mancanza del tasto matita supplirà l’asterisco, tramite la pressione del quale potremo scegliere il metodo di immissione del testo. Configurare i vari account è un gioco da ragazzi, grazie all’autoconfiguratore e in generale lo scambio dati sarà molto agevole grazie a UMTS e HSDPA.
Il rendering delle pagine web sarà istantaneo e fulmineo, specie quando andremo a selezionare l’orientamento orizzontale del display. Bluetooth e cavo dati assolvono perfettamente gli scopi per i quali sono stati alloggiati in questo 6110: la conversazione con la Suite del nostro computer di casa è perfetta e puntuale, tanto quanto gli scambi di immagini (ad esempio) con altri telefoni cellulari.
Le funzioni PIM e di rubrica sono in linea con gli ultimi nati di casa Nokia, così come la componente multimediale, che potrà contare su una fotocamera da 2.0 megapixel, purtroppo mancante di autofocus (ma c’è il flash).
Le immagini catturate, pur godendo di uno zoom digitale 4x, non saranno del tutto negative, ma la loro destinazione sarà prettamente fun. Idem per i video, vista la risoluzione limitata ai 320×240 pixel.
Il lettore mp3, invece, sarà perfettamente in linea con gli ultimi modelli testati per voi. Questa è una veloce disamina, per un cellulare da considerare soprattutto come Navigatore GPS, destinazione per la quale nasce e viene commercializzato. Non considerando questa feature, l’autonomia sale a circa un paio di giorni di utilizzo.
Non vale la pena spendere altre frasi; è arrivata l’ora di passare al vero punto focale di questo Nokia 6110.

Nokia_6110_Navigator_19
Nokia_6110_Navigator_19

Il Navigatore GPS
Arriviamo così alla vera chicca di questo device di Nokia: il navigatore GPS. Come abbiamo accennato all’inizio di questa lunga recensione, l’attivazione del sistema è notevolmente semplice: sarà sufficiente cliccare il tasto alloggiato nella parte bassa della scocca anteriore e il nostro telefono aprirà il programma, che dopo una piccola animazione, arriverà a individuare il punto del mondo nel quale ci troveremo in quell’istante.
La connessione ai satelliti, nonostante non si tratti di Sirfstar 3, è veloce; basta circa un minuto a freddo e pochissimi secondi a caldo, ed ecco apparire la nostra posizione, nella città di Milano.
Da quel momento, avremo tra le mani un vero navigatore satellitare, con tutte le funzioni che ci aspetteremmo.
Potremo visualizzare un altro punto della città in cui siamo, o in generale di un altro centro; potremo navigare verso tale punto, scegliendo il percorso più veloce o quello più breve.

Nokia_6110_Navigator_20
Nokia_6110_Navigator_20

In generale, avremo a disposizione una molteplicità di opzioni, tra le quali: visualizzazione bidimensionale o tridimensionale, zoom, visualizzazione notturna o diurna (ma saremo comunque aiutati dal sensore della luminosità che ne automatizza il funzionamento).
Una volta agganciato il Navigator a una staffa (non inclusa nella confezione di vendita), potremo iniziare a guidare verso il punto selezionati, consci del fatto che elementi di interesse e autovelox saranno visualizzati (state comunque attenti).
Troveremo di default una voce maschile ad assistere la nostra operazione, ma avremo la chance di scaricare altri toni. Gli ordini del nostro Navigator arrivano per tempo, e soprattutto forti e chiari, grazie all’ampio altoparlante montato nella parte posteriore della scocca.

Nokia_6110_Navigator_21
Nokia_6110_Navigator_21

Le indicazioni saranno precise, merito anche di Route 66, un software di tutto rispetto e sempre molto aggiornato.
La visualizzazione del percorso sarà precisa e perfetta, nonché supportata dalle ottime performance del display, a 16 milioni di colori.
In generale, possiamo parlare molto bene dell’autonomia in modalità navigazione: tre ore e mezza / quattro, ma alla fine sapremo sempre di poter disporre del caricabatteria da macchina, inserito sapientemente nella dotazione standard.
In definitiva, quindi, un vero navigatore satellitare, sul quale potremo fare affidamento. Essendo il prodotto a disposizione Italia, avremo disponibile di default la mappa del nostro Paese, ma sarà molto semplice, quasi immediato, procurarsi online quelle di altre nazioni.
Il Navigator, cari lettori, funziona, e funziona bene.

Nokia_6110_Navigator_01f
Nokia_6110_Navigator_01f

Nokia_6110_Navigator_02f
Nokia_6110_Navigator_02f

Nokia_6110_Navigator_03f
Nokia_6110_Navigator_03f

Nokia_6110_Navigator_04f
Nokia_6110_Navigator_04f

Immagini Nokia 6110 Navigator

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 900
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 40 MB
Memoria esterna microSD
Chipset
Reti supportate GPRS,EDGE,UMTS,HSDPA
Schermo pieghevole
Interfaccia utente 60
Sistema Operativo Symbian 9.1 (3.1 Edition)
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi no
USB
Bluetooth

Foto e video

Raw
Flash 1
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Risoluzione massima foto
Zoom
* specifiche per sensore

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride