Il nuovo capitolo di Apple nella telefonia mobile porta sui nostri banchi di prova il nuovo iPhone 4S.

Milano, 01.11.2011


Introduzione

E’ arrivato sul nostro banco di prova anche l’iPhone 4S. L’abbiamo atteso per un po’, insieme a tutti gli utent, e la prova di oggi vede protagonista il prodotto italiano. Non un import, quindi, anche se non abbiamo mai notato grandi differenze nella nostra storia con i modelli di Apple (il caricabatterie al più).

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Stavolta abbiamo l’ultimo nato della classe iPhone, quello che non ha bisogno di essere preceduto dalla casa produttrice, perché chiunque sa che dietro c’è Apple. Rivoluzione rispetto a 4? No. Miglioramenti? Sì. Ma anche qualche pecca che è bene raccontare, oltre a un prezzo che sfiora cifre mai viste prima d’ora (a meno che non abbiate in tasca un Vertu).

Confezione

Abbiamo imparato nel corso delle prove delle varie edizioni di iPhone che in California non ci vanno molto pesanti con gli accessori. Strano, per un prodotto che costa da 659 a 899 euro.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Strano, in considerazione delle confezioni sfornate da altri produttori. Ma anche qui vale la filosofia minimal di Apple. Nella confezione altrettanto minimal troviamo il cavo dati USB condiviso con il caricatore da viaggio, gli auricolari stereo con telecomando sul filo, i manuali utente, la graffetta per estrarre il carrellino della microSIM. La batteria è integrata, e almeno nei primi utilizzi sembra inferiore per performance a quella di iPhone 4.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Con un uso molto intensivo, siamo arrivati alle 17.00. Con un uso nullo, e semplicemente tenuto acceso con tutte le notifiche push attivate, abbiamo perso il 50% in 15 ore di utilizzo. Un uso intermedio vi porterà al massimo a fine giornata, ma non aspettatevi di più.

Primo Contatto – Funzioni e Materiali

Il nuovo iPhone 4S è uno smartphone candy bar privo di tastiera fisica che opera in sistema UMTS – GSM quadribanda, ma anche CDMA, rendendosi così universale.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

A livello di connettività abbiamo un parco esteso: c’è l’HSPA, il bluetooth 4.0 (molto stabile, più che su iphone 4), il wi-fi b-g-n che non sembra per niente pigro, e il comunque comodo cavo USB.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Esteticamente, abbiamo Zero passi avanti rispetto a iPhone 4. Viene confermata la linea minimal e la doppia colorazione bianco o nera, il vetro (tanto) e la solita solidità nel corpo unibody. Il display è da 3.5 pollici, la risoluzione da 960×640 pixel, i colori 16 milioni. In fase di utilizzo, si sente e molto la differenza rispetto agli schermi da quattro pollici, anche se qui abbiamo colori naturali e contrasti non così marcati come sui SuperAmoled.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Il RetinaDisplay ha un’ottima risoluzione, con lo schermo ovviamente capacitivo e ovviamente multitouch. Sopra lo schermo ci sono i sensori di luminosità e prossimità, oltre alla videocamera VGA per utilizzare FaceTime, Skype o farsi delle autoriprese. Dietro c’è una delle novità più importanti di questo 4S: la fotocamera da 8.0 megapixel, munita di flash led (che funziona anche da avviso di notifica) e autofocus.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Gira video da 1080p. Dentro le scocche anche il giroscopio, l’accelerometro, la bussola digitale, e il chip GPS. Bene il segnale e il fixing con i satelliti, ma ci servirà un navigatore turn by turn che a differenza di Android o degli ultimi modelli Nokia qui non c’è.

Primo Contatto – Dimensione e Peso

Non è cambiato rispetto a papà iPhone 4, e l’ergonomia si conferma piuttosto buona. In particolare, abbiamo uno spessore inferiore al centimetro, e il corpo unibody si fonde con un design minimale che si conferma inconfondibile.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

iPhone 4S misura 115.2 millimetri di altezza, 58.6 di larghezza, e ha uno spessore di 9.3 millimetri. Il peso è ancora di 140 grammi, che danno tutta l’idea della solidità di questo nuovo nato di casa Apple.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Su questo prodotto manca la tastiera fisica, ma a disposizione abbiamo uno schermo touchscreen capacitivo e multitouch che funziona davvero bene. Mai un ritardo, mai un cedimento, e il merito è indubbiamente del nuovo processore A5 dual core da 1 GHz. La memoria interna? La decidete voi in base a quanto avete in tasca: i tagli disponibili sono da 16, 32 o 64 gb.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Su questo 4S rimane il pulsante home centrale e fisico, tramite la lunga pressione del quale si attiva SIRI, di cui parleremo più avanti. Sui dorsi i soliti comandi, tutti a sinistra. Si tratta del volume (il + consente anche di scattare un’immagine), e la leva della vibrazione.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Sotto c’è la contattiera e il primo dei due microfoni (l’altro, in alto, annulla i rumori di fondo). Sopra ci sono anche l’accensione-stand by e l’innesto del jack da 3.5 millimetri, che è uscita audio-video.

In Prova – Il nostro test

Il nuovo iPhone 4S che testiamo oggi è privo di brandizzazione, e offre la versione 5 dell’iOS di Apple come sistema operativo. Le tante novità di questo nuovo software le abbiamo già sviscerate nei mesi scorsi nelle tante anteprime.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Da ricordare soprattutto la differenza delle notifiche, che si possono leggere semplicemente facendo scorrere il pollice dall’alto verso il basso, in un’organizzazione di ispirazione Androidiana. Per il resto, le facce di home screen sono sempre le stesse, e crescono o diminuiscono nel numero a seconda delle esigenze dell’utente, che può raggruppare funzioni in cartelle, e scegliere quattro voci da inserire in un menù scorciatoia inserito nella parte bassa del display.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

La novità più importante di questo 4S non è ancora disponibile in lingua italiana. Si tratta di SIRI, non solo un riconoscitore vocale o uno strumento da usare per dettare i nostri testi, ma una vera e propria intelligenza artificiale che ci consente un uso completamente diverso del nostro smartphone.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Attenzione, su Android ci sono tante applicazioni che consentono di usare lo smartphone senza mani o semplicemente con la voce, ma dalle prime prove con la lingua inglese questo SIRI sembra qualcosa di diverso e di davvero innovativo, qualcosa, insomma, che potenzialmente potrebbe cambiare il nostro modo di usare il telefono.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

La versione 5 di iOS, disponibile non soltanto per il nuovo iPhone 4S ma anche per le ultime due versioni dello smartphone della casa di Cupertino, ha anche altre differenze e introduzioni rispetto al passato, come la piena integrazione con iCloud, per sincronizzare i nostri elementi sulla nuvola di Apple.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Va detto che la velocità di navigazione nelle tante pagine di home screen è incredibilmente rapida, tanto che i lag sono inesistenti e non ci possiamo lamentare davvero di nulla. Il multitasking rimane nel DNA di iOS: con un doppio tap della home accediamo a tutte le funzioni aperte; da qui si possono richiamare con un click o chiudere con un doppio click.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

La parte telefonica si migliora rispetto al passato, e soprattutto manca quell’effetto mano che fece gridare qualcuno allo scandalo. La ricezione e l’audio hanno performance più importanti rispetto al passato, ma l’indicatore del segnale è pigro quando siamo al limite. In ogni caso, non aspettatevi prestazioni a livello di ricezione molto superiori alla media.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

La messaggistica consente tramite iMessage di inviare e ricevere messaggi multimediali o di solo testo con altri iPhone. Riconoscere la differenza è molto semplice: dalla funzione messaggi, quando le icone sono colorate di azzurro significa che stiamo conversando con un altro iPhone o iPad. Se il colore rimane verde siamo invece nei messaggi canonici.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

La posta elettronica consente una visualizzazione generale di tutti i nostri account, ma anche un’altra particolare nella quale possiamo settare le cartelle IMAP con pochi semplici passaggi. La messaggistica di iPhone si completa, come quella degli altri smartphone di ultima generazione, con altri programmi di parti terze.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

La posta elettronica ha la visualizzazione in HTML e ovviamente il pinch to zoom. Il browser web, e cioè Safari, non ha grandi novità, se non la grande velocità di caricamento delle pagine e di spostamento, oltre all’ovvio ingrandimento delle porzioni che ci interessano. Praticamente spariti i quadratini di caricamento che venivano nisualizzati nei modelli precedenti.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Manca la modalità desktop, manca il supporto al flash player, ma la velocità di rendering è davvero ottima. La rubrica è ben fatta, ma manca l’integrazione con Facebook e le azioni rapide. Più integrato invece rispetto al passato Twitter, che entra nelle voci di condivisione dei nostri contenuti audio-video.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Per completare il nostro iPhone, dobbiamo semplicemente scegliere le applicazioni dall’Apple Store, completissimo e davvero curato. Per la parte business, abbiamo la conferma anche qui della possibilità di visualizzazione dei consueti files (word, excel, .pdf) anche se ci è impedita la modifica.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

La multimedialità vede l’assenza della radio FM, mentre il lettore mp3 ha ottime performance da vivavoce e una interfaccia che ricalca in fase mobile quella di iTunes. L’imaging vede l’upgrade della fotocamera da 5 a 8.0 megapixel. C’è l’autofocus, c’è lo zoom digitale, c’è il flash led, e in generale notiamo miglioramenti tangibili quando la luce intorno a noi scarseggia.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Immagini molto buone, quindi, e video che passano da 720 a 1080p, con il fuoco continuo che però mostra in alcuni casi qualche pigrizia di troppo. La galleria rimane davvero ottima, e tra le impostazioni della fotocamera non è da dimenticare l’HDR, oltre alla possibilità di inserire la griglia.

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

In definitiva, quindi, abbiamo un modello che indubbiamente fa dei passi avanti rispetto al vecchio iPhone 4, ma che non segna un passo avanti convinto e soprattutto che non manda agli altri sistemi operativi e produttori il "messaggio del padrone".

Apple iPhone 4S
Apple iPhone 4S

Rimane un ottimo prodotto, su questo non si discute, ma se la valutazione deve essere anche economica, allora si può guardare ad altro per avere prestazioni quantomeno simili. Il gap che iPhone 4 rifilava ai competitor alla sua uscita, oggi, si è assottigliato e, in alcuni casi, azzerato.

Dati tecnici

Accessori
Tipo di sim card supportata Micro SIM
Supporta dual sim
Batteria
Capacità (mAh) 1430
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
Memoria
RAM MB
Memoria interna 32 GB
Navigazione
GPS
Processore
Chipset A5
Rete mobile
Reti supportate GPRS,EDGE,UMTS,HSUPA
Schermo
Schermo pieghevole
Diagonale 3,5"
Sistema operativo
Sistema Operativo iOS 5.0
Connettività
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi 4
USB Proprietario
Bluetooth v4.0

Foto e video

Camera frontale
Risoluzione massima
* specifiche per sensore
Camera posteriore
Raw
Flash LED Flash
Risoluzione massima
Frame rate (fps) 30
Stabilizzatore
Massima risoluzione video 1080p
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Sensori

Biometria
Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride

Notizie Apple iPhone 4S

Tutte

Immagini Apple iPhone 4S

Tutte