ZTE Corporation prevede una crescita più che triplicata dell’utile netto nei primi nove mesi dell'anno, a seguito del perdurare del forte impulso dato dal settore LTE 4G dell'azienda. L'utile netto distribuito agli azionisti della società quotata in borsa sarà compreso tra 1,7 e 1,9 miliardi di RMB nei primi nove mesi dell'anno, con un aumento tra il 208,2% e il 244,5% annuo rispetto ai 12 mesi precedenti, secondo un documento di previsione rilasciato oggi dall'azienda.

ZTE ha inoltre riferito che l'utile netto del primo semestre è cresciuto del 263,9%, per un valore pari a 1,13 miliardi di RMB. I guadagni di base per azione in sei 6 mesi sono stati di 0,33 RMB, mentre il fatturato è salito a quota 37,7 miliardi di RMB.

Le più recenti previsioni di ZTE riflettono la solidità del fatturato derivante dai contratti sulle reti e dai continui miglioramenti della profittabilità dei contratti nei primi nove mesi, supportati dagli investimenti continuativi da parte dei clienti nel settore delle reti 4G in Cina. L'azienda prevede di rendere pubblico un aumento del fatturato su base annua nei primi nove mesi, mentre si fa sentire il ritorno sugli investimenti effettuati nello sviluppo di prodotti strategici quali i router di rete e i circuiti integrati. ZTE si attende inoltre di ottenere profitti da una gestione più efficace del mercato dei cambi.

Nel corso del primo semestre di quest'anno, ZTE ha riferito una rapida crescita dei ricavi d'esercizio dalle reti di carrier in Cina mentre la società ha svolto un ruolo importante nel supporto delle numerose realizzazioni di reti 4G. Il margine di profitto lordo è aumentato in misura cospicua mentre l'azienda perseguiva la propria strategia di concentrazione sull'assistenza ai contratti di rete con maggior profittabilità. Per la prima volta in 10 anni, nei primi sei mesi dell'anno, ZTE ha dichiarato un flusso di cassa d'esercizio positivo. Sempre nel corso del primo semestre, sono calati i ricavi d'esercizio derivanti dai prodotti di telefonia mobile nel mercato domestico.

Nei primi sei mesi dell'anno, ZTE ha riportato ricavi d'esercizio per 19,26 miliardi di RMB derivanti dal mercato domestico, pari al 51,1% dei ricavi d'esercizio globali del gruppo. Sfruttando le opportunità offerte dall'implementazione su larga scala delle reti 4G, il gruppo si è impegnato per sviluppare l'attività in settori emergenti quali Internet mobile e il cloud computing nel quadro della sua strategia M-ICT. Sono state presentate soluzioni innovative con capacità in-house migliorate, mentre la cooperazione strategica con i carrier è stata condotta in modo pratico per mantenere la posizione dominante del gruppo e incrementarne le quote di mercato, gettando le basi per uno sviluppo sostenibile a lungo termine.

ZTE ha riferito ricavi d'esercizio di 18,44 miliardi di RMB dal mercato internazionale, pari al 48,9% dei ricavi d'esercizio globali del gruppo. In osservanza alla strategia basata sulla concentrazione sulle nazioni più popolose e sui più importanti carrier globali, il gruppo ha ulteriormente ottimizzato il proprio profilo di mercato per ottenere operazioni stabili e una crescita del livello di qualità.

Nel corso dei primi sei mesi dell'anno, il gruppo ha riportato ricavi d'esercizio per 21,84 miliardi di RMB derivanti dalle reti dei carrier e per 10,41 miliardi di RMB derivanti dai telefoni cellulari. Sistemi software, servizi e altri prodotti per telecomunicazioni hanno generato ricavi d'esercizio pari a 5,46 miliardi di RMB.

Per quanto riguarda il settore dei prodotti wireless, l'innovazione continua e i miglioramenti nella competitività dei prodotti hanno rappresentato la forza trainante della crescita. La rivoluzionaria soluzione Cloud Radio del Gruppo, ad esempio, ha portato alla crescita esponenziale dei prodotti 4G sul mercato interno e internazionale, in particolare in Cina, paese in cui il Gruppo ha mantenuto la posizione di leadership nelle gare d'appalto per i prodotti 4G, con una crescita effettiva delle quote di mercato. Nei settori tradizionali del 2G e 3G si è registrata una crescita stabile mentre il Gruppo continua a ottimizzare il proprio profilo sul mercato. Anticipando sviluppi futuri nelle comunicazioni wireless, il Gruppo ha pubblicato un libro bianco sulle tecnologie 5G, il cui sviluppo è stato definito da ZTE come progetto strategico.

Per quanto riguarda i prodotti per le comunicazioni via cavo e su fibra, il Gruppo ha conservato la propria superiorità tecnologica e la capacità di rinnovamento dei prodotti a stretto contatto con la tendenza allo sviluppo del mercato della banda larga. Relativamente ai prodotti Cloud Computing e ICT, il Gruppo ha inoltre concretizzato progressi significativi nel settore dei prodotti Cloud Computing / Big Data e dei data center.

ZTE Mobile Devices
si è affermata come attività autonoma nel Gruppo e si è concentrata sul passaggio a un approccio più orientato ai consumatori e a internet. Queste risorse sono destinate principalmente alla creazione di cellulari di alta gamma, di applicazioni e software che mirano ad aumentare la competitività dei prodotti del Gruppo e a migliorare l'esperienza degli utenti. Nel corso della prima metà del 2014 sono stati lanciati molti modelli di cellulari diversificati rivolti a diversi target di consumatori. È migliorato inoltre il riconoscimento del marchio del Gruppo tra i consumatori a seguito dei vigorosi sforzi per lo sviluppo di nuovi canali di vendita, come le piattaforme di e-commerce.

La creazione di valore per i clienti da sempre rappresenta un principio essenziale per il Gruppo. Con i nostri clienti ci impegniamo nella generazione di valore e di sviluppo reciproco tramite le innovazioni tecnologiche e dei prodotti, sulla base di una profonda comprensione dei requisiti e delle aspettative dei clienti. All'inizio del 2014 il Gruppo ha annunciato la strategia M-ICT, mirata a trasformare ZTE in uno degli agenti promotori dell'omonima era che semplifica la creazione di valore tramite le informazioni e permette di spostare il centro dell'attenzione sugli utenti, non più sui clienti. In termini di strategia del prodotto, il Gruppo si è concentrato principalmente sui prodotti 4G basati sulla banda larga, incluse le attività wireless, wireline, dei terminali e della banda larga. Anche le reti governative e aziendali e i relativi servizi, un settore che presenta enormi potenzialità di mercato, sono diventate un importante centro di interesse per lo sviluppo. La società ha inoltre creato il "CGO Laboratory", motore e centro di incubazione di innovazioni future mirate allo sviluppo di nuovi settori e attività.

Il Gruppo ha mantenuto il budget annuale per le attività di ricerca e sviluppo (R&D) a circa il 10% del fatturato. Ha inoltre creato 18 centri R&D in Cina, negli Stati Uniti, in Svezia, Francia e altri paesi, affiancati a oltre 10 centri congiunti per l'innovazione, lavorando a stretto contatto con i principali carrier per garantire il successo sul mercato tramite una miglior valutazione della domanda e dell'esperienza dei clienti.

Pagina seguente

Al 30 giugno 2014, il Gruppo detiene brevetti su oltre 17.000 prodotti e
domande di brevetti internazionali PCT per oltre 15.000 articoli.
Grazie all'appartenenza a più di 70 organizzazioni e forum
internazionali per la standardizzazione, al ruolo di coordinazione e
presentazione presso le principali organizzazioni internazionali di
standardizzazione assunto da più di 30 esperti del Gruppo e alla
presentazione di oltre 28.000 documenti di ricerca nel ruolo di
aggregati, editori e autori per più di 200 standard internazionali, il
Gruppo ha continuato a coltivare il proprio ruolo di leadership nelle
tecnologie e nei brevetti per i principali prodotti e le principali
tecnologie, garantendo il miglioramento continuo della capacità di
contrastare i rischi inerenti ai brevetti.

Nei primi sei mesi del 2014, il Gruppo ha assunto ruoli di primo piano
nella R&D e nell'industrializzazione di oltre 10 progetti, tra cui
National 863 Project, Electronic Development Foundation, Cloud Computing
Project, North Star Project e Guangdong Technology Programme.

Per quanto riguarda la seconda metà del 2014, saranno numerose le
opportunità e le difficoltà nel settore delle telecomunicazioni
tradizionali, che insieme ai segmenti emergenti di Internet
continueranno a evolversi con forza innovatrice superando rapidamente i
modelli tradizionali di impresa e di business. Rispetto alle reti
carrier, l'industria delle telecomunicazioni conoscerà un nuovo ciclo di
investimenti con l'implementazione su larga scala delle reti 4G in
tutto il mondo, in particolare grazie all'emissione di licenze 4G in
Cina e all'approvazione delle operazioni di test sulle reti ibride
TD-LTE/LTE FDD. I carrier devono tuttavia risolvere il cosiddetto
problema "dumb pipe" o "dumb information", mentre si avviano alla piena
operatività nelle operazioni 4G e saranno numerose le opportunità di
business per le aziende in grado di creare valore dalle informazioni.
Nei settori governativi e dei servizi aziendali la fusione profonda tra
Internet mobile e industrie tradizionali, la rivoluzione informatica
generata da tecnologie emergenti quali l'Internet delle cose, il cloud
computing e i Big Data, insieme al fattore sempre più pressante della
sicurezza dei dati, presenteranno ulteriori opportunità di mercato. In
connessione con i telefoni cellulari, i dispositivi smart di prossima
generazione saranno più intelligenti e flessibili, con caratteristiche
maggiormente integrate. Si assiste alla tendenza a trasformare i
terminali in dispositivi indossabili, poiché l'innovazione e la
soddisfazione delle esigenze dei consumatori diventano fattori cruciali.

Per affrontare le opportunità e le difficoltà precedentemente descritte,
il Gruppo procederà a integrare strategicamente le proprie risorse e a
concentrarle nella seconda metà del 2014, nel rispetto del principio
aziendale basilare della "Innovazione e intensificazione". La società
continuerà a concentrarsi sui prodotti delle reti carrier e a rafforzare
l'integrazione verticale del suo settore pubblico, dell'ICT enterprise e
dei palmari, impegnandosi a fondo per generare maggiori profitti.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum