Negli ultimi tempi, ci sono state diverse segnalazioni in merito al fatto che Xiaomi entrerà nel business delle auto intelligenti. Mentre molti hanno dubitato della serietà dell'azienda in merito, la compagnia ha messo a punto tutte le necessità.

Xiaomi è intenzionata ad entrare nel mondo delle smart car

In un recente annuncio fatto dal colosso Great Wall Motors, è emerso che tale realtà stia negoziando con Xiaomi per attività legate alla produzione di automobili. Pertanto, il progetto dell'auto Xiaomi è molto reale. Inoltre, il colosso cinese pare che stia reclutando ingegneri di software per veicoli. Secondo recenti rapporti, Xiaomi Technology Co., Ltd. ha recentemente registrato una serie di marchi legati al mondo dell'automotive. Troviamo: “Xiaomi Motors”, “Xiaomi Auto”, “Mi Motors” e “Mi Auto”.

Xiaomi Car

La descrizione del marchio reca scritto: “trasporto“, “deposito“, “vendita pubblicitaria” e via dicendo. Sembra evidente: l'OEM cinese ha ufficialmente confermato il suo interesse per il business delle smart car.

In una recente conferenza Xiaomi, il fondatore dell'azienda Lei Jun, ha dichiarato di essere disposto a scommettere su tutti i suoi risultati e sulla reputazione per “lottare per le auto Xiaomi“. Tuttavia, Lei Jun, una volta, ha dichiarato in un'intervista che non ha ancora capito il nome specifico della prima auto del brand e ha bisogno di dedicare tempo per valutare ciò con attenzione. Attualmente, Xiaomi ha registrato una serie di marchi relativi alle auto: “Miqi”, “Xiaomi Auto”, “Xiaomi Travel”, “Xiaomi Zhixing”, “Xiaomi Internet of Vehicles”, “MiCar”.

Xiaomi Car

In una recente trasmissione in diretta, il CEO ha parlato di una serie di argomenti, tra cui le auto Xiaomi. Secondo il signor Jun, la prima auto intelligente di Xiaomi sarà una berlina o un SUV. Inoltre, ha rivelato che il prezzo sarà compreso tra 100.000 e 300.000 yuan (da circa $ 15.000 a $ 45.000).

Secondo lui, il nuovo logo dell'azienda con angoli arrotondati è più adatto al suo marchio automobilistico. Tuttavia, l'auto di Xiaomi non è il motivo per cui la società ha creato il nuovo logo; la compagnia aveva già effettuato il rebrand prima di prendere la decisione di entrare nella produzione di veicoli smart.

La prima battaglia è una battaglia decisiva“, ha detto Lei Jun. “Si prevede che in futuro le auto Xiaomi arriveranno con condizionatori d'aria freschi per supportare l'umidificazione e la rimozione dello smog“.

Fonte:ITHome