Tutto sembra essere pronto per il grande debutto del nuovo midrange X3 Pro di POCO; il dispositivo è appena apparso attraverso la certificazione NBTC e questo suggerisce un lancio imminente sul mercato mondiale.

POCO X3 Pro by Xiaomi: cosa sappiamo?

L’anno scorso, precisamente nel mese di settembre, POCO, il sub-brand di Xiaomi, aveva presentato lo smartphone X3. Ora, sembra che l’azienda si stia preparando a commercializzare una variante “Pro” dello stesso, che potrebbe presto diventare ufficiale per tutti i Paesi.

Questo fantomatico terminale è dotato del numero di modello M2102J20SG ed è stato sottoposto al vaglio dell’ente per la certificazione NBTC; questo suggerisce che mancano poche settimane al debutto ufficiale del dispositivo, ma non c’è ancora alcuna conferma da parte dell’azienda.

Solo pochi giorni fa, lo stesso smartphone ha ricevuto i certificati dal Bureau of Indian Standards (BIS) in India e dallo Standard and Industrial Research Institute of Malaysia (SIRIM), l’ente di regolamentazione della Malesia.

Recentemente, il dispositivo con numero di modello M2102J20SG è stato approvato anche dalla Eurasian Economic Commission (EEC) in Russia, dalla Federal Communications Commission (FCC) negli Stati Uniti, dall’Infocomm Media Development Authority (IMDA) di Singapore e dal portale TUV Rheinland .

Al momento, non si sa nulla delle specifiche dello smartphone ma alcuni rapporti indicano che il telefono sarà alimentato dal chipset SM8150. Per chi non lo sapesse, si tratta di un chipset facente parte della serie Snapdragon 855. Secondo alcuni invece, si tratterebbe di un nuovo Snapdragon 860 ancora da svelare.

Il terminale dovrebbe essere dotato di una sistema composto da quattro telecamere sul retro; esteticamente, potrebbe essere dotato di un sensore principale da 48 megapixel. Le altre tre lenti dovrebbero essere così disposte:

  • ultra-wide;
  • snapper macro;
  • ottica per scatti bokeh.

Ci aspettiamo che maggiori dettagli sul POCO X3 Pro emergano online nei prossimi giorni. Restate connessi con noi per saperne di più a breve.

Fonte:Twitter Abhisek Yadav