Il mercato dei tablet sembra essere resuscitato lo scorso anno con l’aumentare della domanda di dispositivi portatili adatti per l’intrattenimento e l’apprendimento in un contesto pandemico e di didattica/lavoro a distanza. Pertanto, è abbastanza logico che gli OEM abbiano deciso di rilasciare nuovi device che, fino a due anni fa, erano sull’orlo dell’oblio. Xiaomi ha detto in precedenza che aggiornerà finalmente la line-up di tablet brandizzati nel 2021 e il Mi Pad 5 inizia ad essere sempre più prossimo alla sua commercializzazione.

Xiaomi Mi Pad 5: cosa sappiamo?

Il nome in codice del dispositivo è K81C. Le ultime informazioni indicano che il terminale offrirà il supporto per la ricarica rapida e un display con un refresh rate elevato. Alcuni rapporti sulla rete indicano che il tablet sarà disponibile in 2 versioni che differiranno nella scelta del SoC utilizzato; ora è emerso che saranno diversi anche per grandezza del display.

Xiaomi Mi Pad 5

Il più piccolo riceverà un processore Dimensity 1200 ma la versione con diagonale del display più grande sarà basata sullo Snapdragon 870 e non sullo Snapdragon 888 come previsto in precedenza. Secondo le indiscrezioni, Mi Pad 5 nella sua variante top offrirà uno schermo 2K con diagonale di 11 pollici e una frequenza di aggiornamento di 144 Hz. Al contrario, la frequenza di risposta al tocco sarà di 480 Hz. Ci sono ipotesi che il tablet possa ricevere uno scanner di impronte digitali laterale e il supporto per lo stilo che gli consentirà di competere con le migliori soluzioni di Samsung, Apple e Huawei.

Ci sono anche informazioni circa la batteria da 8000 mAh e di un’interfaccia utente MIUI pensata alla stessa maniera di quella del Mi Mix Fold. Il firmware offrirà una modalità multi-window a e una modalità di interfaccia desktop; il secondo includerà il menu Start e la barra delle applicazioni da Windows.

Recentemente, uno dei famosi blogger su Weibo ha rivelato che il presunto Mi Pad 5 sarà dotato di una ricarica super veloce, accanto ad uno schermo super grande con un’elevata frequenza di aggiornamento, una super batteria e un processore sm8250. Il nome in codice “sm8250” rappresenta l’ultimo chip di punta di Qualcomm, lo Snapdragon 870.

Fonte:News MyDrivers