Qualcomm ha scelto la calda cornice delle Hawaii come sede della conferenza in cui ha presentato al mondo il suo nuovo processore, lo Snapdragon 845, che pulserà non solo all’interno degli smartphone di fascia alta del 2018 ma anche nei nuovi laptop di Asus e HP. A chiudere la conferenza è stato il CEO di Xiaomi. Lei Jun ha confermato il forte legame tra Xiaomi e Qualcomm, definendo il produttore americano di CPU come il più importante partner di Xiaomi. Lo dice la storia dei device Xiaomi: dal 2011 i dispositivi di questa azienda cinese sono spinti da processori Snapdragon.

Xiaomi Mi 7
Xiaomi Mi 7

Lei Jun ha, quindi, annunciato ufficialmente che all'interno dello Xiaomi Mi 7 alloggerà il nuovissimo Snapdragon 845.
Il potente chipset alimenterà dunque i più importanti flagship dell'anno venturo tra i quali figurerebbero anche i non ancora annunciati Galaxy S9, LG G7, OnePlus 6 e Nokia 9.
Secondo alcuni rumors accreditati, lo Xiaomi Mi 7 sarà dotato, inoltre, di 6GB di RAM (con opzione 8GB) e uno schermo da 6 pollici con bordi molto sottili e sarà presentato a Barcellona durante il MWC 2018.