Una nuova indiscrezione emersa dalla Rete rivela che lo Xiaomi Mi 11 Pro conterà su un modulo della batteria a doppia cella, da 5.000 mAh.

5.000 mAh per il Mi 11 Pro?

Xiaomi ha recentemente lanciato il suo smartphone di punta Mi 11, alimentato dall’ultimo SoC Qualcomm Snapdragon 888 e adesso la società si sta preparando a lanciare una variante aggiornata dello stesso, denominato Mi 11 Pro.

Lo smartphone dovrebbe essere lanciato dopo il Festival di Primavera che si tiene in Cina, molto probabilmente nell’ultima settimana di febbraio. Tuttavia, prima dell’annuncio ufficiale, i dettagli sul dispositivo stanno continuando ad emergere in Rete e le ultime indiscrezioni trattano della batteria del device; a quanto pare, il prossimo Xiaomi Mi 11 Pro verrà alimentato da una batteria da 5.000 mAh e, stando al rumor, la compagnia cinese avrebbe optato per una configurazione a doppia cella, che offre una soluzione di ricarica più rapida ed efficace.

Le indiscrezioni raccontano anche che la società cinese potrebbe offrire un mostruoso supporto di ricarica rapida da 200 W su Mi 11 Pro, insieme alla ricarica wireless da 67 W, ma è anche possibile che il telefono venga dotato di ricarica rapida da 120 W e ricarica wireless da 80 W.

Per quanto riguarda le altre specifiche, il prossimo device di casa Xiaomi dovrebbe presentare un pannello AMOLED da 6,81 pollici, lo stesso schermo disponibile su Xiaomi Mi 11; inoltre, pare che il display avrà la risoluzione Quad HD +, un supporto per la frequenza di aggiornamento di 120 Hz e una frequenza di campionamento tattile di 480Hz.

Sotto il cofano, il Mi 11 Pro dovrebbe essere alimentato dal chipset Qualcomm Snapdragon 888, mentre il posteriore dovrebbe annoverare una configurazione quadrupla della fotocamera, probabilmente con la Sony IMX766 come sensore principale e supporto per lo zoom 120x.

Nel reparto software, è probabile che il telefono esegua l’ultimo sistema operativo Android 11 insieme all’interfaccia utente personalizzata MIUI dell’azienda; a poche settimane dal lancio ufficiale, ci aspettiamo di saperne di più nei prossimi giorni, restate sintonizzati!

Fonte:Gizmochina