Xiaomi Mi 10 Pro Plus potrebbe arrivare sul mercato con un chipset Snapdragon 865 di casa Qualcomm in versione standard e GPU personalizzabile; questo è quanto emerge dal noto leaker online Ice Universe.

Xiaomi Mi 10 Pro Plus come i PC gaming

In un elenco AnTuTu abbiamo avuto modo di osservare il dispositivo della discordia; il punteggio nei test dello smartphone era di 687.422 punti, il massimo mai visto su un device mobile. Con buona probabilità, questo smartphone di casa Xiaomi si chiamerà Mi 10 Pro Plus e godrà di una feature più unica che rara, mai vista prima su di uno telefono.

Il noto tipster ha rivelato, mediante un post su Twitter, un altro dettaglio in merito al nuovo flagship di casa Xiaomi; secondo il tweet appena rivelato infatti, lo smartphone avrà la GPU personalizzabile. L’azienda avrebbe collaborato infatti, con Qualcomm al fine di ottimizzare il Mi 10 Pro Plus con un pannello di controllo grafico presente nell’app Game Turbo. Da lì, si potranno modificare le prestazioni della GPU a proprio piacimento con profili ad hoc in base all’utilizzo momentaneo. Ci saranno perfino regolazioni della frequenza GPU manuali complete. Nelle schermate si notano anche filtri anti-aliasing, texture e anisotropici.

Se tutto ciò non vi sembra così nuovo è perché in realtà tale procedimento è la “prassi” nei computer da gaming, i quali forniscono la possibilità di personalizzare la frequenza del processore, della scheda video e degli altri componenti a discapito dell’utente in base all’utilizzo che ne dovrà fare.

Si ipotizza che il Mi 10 Pro Plus sia dotato di uno schermo con refresh rate da 120 Hz, main camera da 108 Megapixel e batteria da 4500 mAh, con ricarica da 120W. Stando alle speculazioni trapelate, il device sarà alimentato da uno Snapdragon 865 overcloccato ad hoc, in modo tale da superare anche lo SD 865+ in termini di velocità di clock della CPU.

Fonte:Twitter Ice Universe