A quanto pare, Xiaomi e MediaTek presto inizieranno a collaborare per lo sviluppo di chip per smartphone su misura.

Xiaomi e MediaTek: cresce alleanza

Dall’arrivo della serie Redmi 8, Xiaomi ha scelto i processori targati MediaTek per i suoi smartphone di fascia media e entry-level. E ora, con l’imminente aumento dei prezzi in arrivo da casa Qualcomm, pare che la collaborazione fra Xiaomi e MediaTek per i dispositivi di fascia alta potrebbe essere ulteriormente rafforzata.
La crescente partnership fra le due società – che sta portando a questa importante collaborazione – può essere vista nell’ottica dei precedenti prodotti lanciati da Xiaomi, unp su tutti il Redmi Note 8 Pro, il telefono di fascia media più venduto da Xiaomi fino ad oggi. In questo caso, le due compagnie hanno lavorato insieme allo sviluppo del chip MediaTek Helio G90T in forza al Note 8 Pro di Redmi, in modo che lo smartphone potesse avere il maggior successo possibile, così come è stato.

Inoltre, secondo alcune indiscrezioni, Xiaomi e MediaTek avrebbero già collaborato allo sviluppo di un nuovo processore basato su MediaTek Dimensions 820 e Dimensions 1.000, piattaforme ampiamente utilizzate nella gamma Redmi Note e Redmi K. La mossa della compagnia cinese sarebbe inoltre in linea con la recente tendenza degli OEM di aprirsi a chip personalizzati o auto-sviluppati. Il rumor arriva dal noto leaker Digital Chat Station, che ha rivelato – sul suo account Weibo – che la cooperazione tra le due società è cresciuta e che è previsto l’arrivo di un processore personalizzato per la futura generazione di smartphone Xiaomi.

Naturalmente, essendo una “voce di corridoio” è bene prendere ciò che scrive il leaker con le pinze: vedremo se nei prossimi mesi questa alleanza sarà formalizzata, così da mettere le mani su uno smartphone Xiaomi che presenta sotto il cofano un chipset MediaTek su misura.

Fonte:Gizmochina