Tra gli elementi sui quali i produttori di smartphone stanno puntando sempre di più ci sono sicuramente le fotocamere integrate. Un elemento che viene valutato attentamente dagli utenti nel momento della scelta del device da acquistare, tanto da spingere le aziende a produrre dei veri e propri camera phone. Oggi le fotocamere mobile hanno raggiunto livelli professionali, ma l’evoluzione non si ferma e i produttori di smartphone sono sempre pronti a stupirci con nuove innovazioni in arrivo. È il caso di Xiaomi, che a quanto pare starebbe lavorando a uno zoom con lente a periscopio.

Un ulteriore passo avanti rispetto a quello già compiuto dagli altri competitor, si pensi al Huawei P30 Pro o all’OPPO Reno 10X Zoom grazie ai quali il settore degli smartphone si è evoluto introducendo fotocamere basate su lenti periscopiche in grado di migliorare notevolmente l’esperienza di utilizzo anche da parte degli utenti più esigenti.

Zoom con lente periscopica: il brevetto Xiaomi

Il nuovo brevetto presentato da Xiaomi in Cina con il numero di domanda CN201822150093.2, depositato il 20 dicembre 2018 e pubblicato il 2 luglio di quest’anno, ci mostra una nuova tecnologia con lenti a periscopio. Il titolo Camera Components and Electronic Devices risulta piuttosto esplicativo: il brevetto riguarda un’innovativa tecnologia fotografica composta almeno da un sensore principale e un sensore ausiliario, con un sistema a periscopio che riesce a ottenere diversi ingrandimenti dello zoom con l’obiettivo principale senza aumentarne lo spessore. Nel brevetto, Xiaomi spiega che impostando l’obiettivo principale e almeno un asse ottico perpendicolare all’asse principale dell’obiettivo e rendendo l’ingresso dell’obiettivo periscopio adatto all’uscita della luce dell’obiettivo principale, è possibile utilizzare l’obiettivo ausiliario periscopio senza aumentare lo spessore dell’obiettivo principale..

Brevetto Xiaomi

Per il momento non si sa molto altro e, soprattutto, non si sa quale sarà il primo smartphone Xiaomi ad adottare questa nuova tecnologia. I sospetti cadono per lo più sul Mi MIX 4, che dovrebbe essere il prossimo flagship in via di rilascio da parte del produttore cinese.

Fonte:Mydrivers