Sembra che Xiaomi si stia preparando a lanciare tre nuovi smartphone pieghevoli nel 2021: Ross Young – CEO di Display Supply Chain Consultants – ha condiviso l’indiscrezione su Twitter.

Xiaomi: pieghevoli del 2021

Oltre a Samsung e OPPO, anche Xiaomi sarebbe intenzionato a lanciare i suoi pieghevoli e questo annuncio dovrebbe avvenire nel 2021.
A suggerirlo è stato Ross Young attraverso Twitter e, nello specifico, il boss di Display Supply Chain Consultants ha dichiarato che i prossimi smartphone pieghevoli  “che arriveranno sul mercato” saranno probabilmente di Xiaomi. Il post racconta anche che la società cinese lancerà tre foldable con, presumibilmente, tre design diversi: uno che si piega all’esterno, l’altro all’interno e l’ultimo a conchiglia.

In precedenza, i nostri colleghi di XDA Developers hanno individuato un codice nella MIUI 12 di Xiaomi che suggeriva che la compagnia stava gettando le basi per la progettazione di un dispositivo pieghevole con nome in codice Cetus. Il suddetto codice avrebbe anche rivelato che si tratterebbe di un telefono con MIUI basato su Android 11, oltre ad essere dotato di una fotocamera principale da 108 MP e un processore Snapdragon di fascia alta.

In effetti, Sse Xiaomi avesse un telefono pieghevole in cantiere non sarebbe una sorpresa, dato che rumor relativi a un foldable dell’azienda girano da quasi due anni. Il colosso cinese, infatti, è intenzionato non poco a restare in prima linea sul campo dell’innovazione degli apparecchi mobili, oltre a non volere assolutamente che Samsung, Huawei e Motorola siano troppo in vantaggio in questa categoria.

Pertanto, considerando il riferimento ad Android 11 e il fatto che Samsung ha già ben tre telefoni pieghevoli sul mercato, presumiamo che Xiaomi non vorrà aspettare ancora a lungo per l’annuncio del suo foldable: questo significa che l’anno prossimo potremmo, finalmente, vedere l’arrivo dell’atteso primo pieghevole della società cinese.

Fonte:Techradar