WhatsApp potrebbe presto introdurre quella che forse è una delle funzioni più importanti tra quelle ancora mancanti sul messenger di casa Facebook. Secondo quanto emerso in queste ore, infatti, il gruppo sarebbe al lavoro (diciamolo: finalmente!) per produrre una funzionalità che consente di cambiare il sistema operativo in uso ereditando facilmente le proprie chat. Insomma: presto si potrà passare da uno smartphone Android ad uno smartphone iOS (o viceversa) senza preoccupazione alcuna.

L’ipotesi è emersa da WABetaInfo, secondo cui i lavori sarebbero in corso. Nessun annuncio ufficiale, per il momento: soltanto un cantiere aperto che lascia preludere ad una qualche novità nel giro di pochi mesi.

WhatsApp: da iOS ad Android e viceversa

A onor del vero appare quasi paradossale che un servizio come WhatsApp ancora non abbia concesso questa libertà ai propri utenti, i quali restano di fatto legati al proprio stesso sistema operativo anche solo per il dubbio di poter perdere parte delle discussioni intercorse con i propri contatti. Le funzioni di migrazione esistono, ma non c’è nulla di ufficiale e semplice: la sensazione ad ogni “switch” è quella di una certa dose di rischio che pende su una cronistoria spesso preziosa poiché intrisa di informazioni, ricordi, emozioni. WhatsApp non solo sconsiglia le vie ufficiali, ma le considera del tutto deprecabili: impossibile garantire la loro sicurezza, inoltre vanno in violazione con i termini del servizio.

Con l’introduzione di un tool ufficiale che faciliti e garantisce il passaggio tra i due diversi mondi della dimensione mobile, WhatsApp regalerebbe un respiro di sollievo a milioni di utenti, offrendo a questi ultimi un’opportunità vera: cambiare liberamente sistema operativo, senza colpo ferire, senza rischio alcuno. Non sarà WhatsApp a limitare la scelta (come avviene in parte oggi) e per il servizio ci saranno le medesime garanzie che già concorrenti come Telegram concedono.

WhatsApp da iOS ad Android (da WABetaInfo)

Quando e se avverrà tutto ciò non è ancora possibile sapersi. Quel che è noto, invece, è che finalmente WhatsApp ci sta pensando e ciò garantirebbe alla piattaforma di chat più utilizzata al mondo ulteriori margini di consolidamento. La libertà, del resto, è sempre un bene apprezzato e la libertà di scelta di uno smartphone fa oggi parte di questo potersi sentire realmente liberi. Quel che sa facendo il team WhatsApp è riscrivere parte del codice per consentire all’app di diventare davvero un’esperienza multipiattaforma, ampliando i limiti pregressi e permettendo agli utenti di usare davvero WhatsApp come vogliono e dove vogliono.

Fonte:WhatsApp Beta Info