Google ha appena rivelato che WearOS 3 sarà il nome ufficiale della sua piattaforma unificata realizzata in cooperazione con Samsung.

Google WearsOS 3: l'aspettativa è alle stelle

Molte persone sono entusiaste del nuovo software che si andrà a creare, frutto dell'unione del colosso sudcoreano e del gigante di Mountain View. Da quando il sistema operativo è stato annunciato a maggio durante il Google I/O 2021, il suo nome ufficiale è stato tenuto nascosto fino ad oggi.

Un post pubblicato oggi dall'azienda ha rivelato che la piattaforma unificata sarà ufficialmente conosciuta come Wear OS 3.0. Ha anche rivelato che la nuova versione del sistema operativo sarà disponibile come un update di sistema per la precedente generazione di smartwatch, sebbene tale elenco sia ancora molto limitato.

BigG afferma che l'aggiornamento introdurrà una nuove esperienza d'uso e che l'entità di questi cambiamenti richiederà che gli utenti reimpostino il gadget alle impostazioni di fabbrica. Sulla base di ciò, la società afferma che si aspetta che alcuni utenti non eseguiranno l'aggiornamento a Wear OS 3, quindi renderà il firmware disponibile per i dispositivi idonei su base opt-in. Sfortunatamente, l'OEM statunitense afferma che il nuovo software dovrebbe iniziare da essere implementato “a partire dalla metà della seconda metà del 2022“.

L'elenco dei dispositivi idonei è piuttosto breve e include TicWatch Pro 3 GPS di Mobvoi, TicWatch Pro 3 LTE, TicWatch E3 e i nuovi prodotti di Mobvoi in arrivo. Ci sono anche gli smartwatch di nuova generazione di Fossil in arrivo entro la fine dell'anno. In poche parole, i wearable supportati sono solo quelli alimentati dalla CPU Snapdragon Wear 4100.

Inoltre, fatta eccezione per la serie Samsung Galaxy Watch4 e per il futuro Pixel Watch, molto probabilmente altri orologi intelligenti verranno lanciati con la vecchia versione di Wear OS fino a quando tale aggiornamento del s.o. non verrà reso disponibile l'anno prossimo.

BigG conclude dicendo che gli smartwatch più vecchi che non possono essere aggiornati riceveranno anche nuove funzionalità come la Gboard next-gen e il rinnovato Play Store.

Fonte:Google Support