Da quanto si evince in rete, sembra che Waze stia testando il supporto per la visualizzazione divisa (Split View, n.d.r.) all’interno di Apple CarPlay. Di fatto, per chi non lo sapesse, la gestione del multischermo nel software per la navigazione di Cupertino è stata uno dei più grandi miglioramenti che l’azienda ha apportato all’interfaccia del sistema di mirroring di iPhone su automobili. Ora si possono utilizzare app per la navigazione di terze parti sulla schermata iniziale, ma solo se queste supportano il tutto nativamente. Sembra proprio che, fra queste, vi sia anche Waze.

Waze: diverse novità con il prossimo aggiornamento

Waze è disponibile tramite CarPlay da un po’ di tempo, offrendo così un’altra alternativa a coloro che desiderano qualcosa di diverso da Apple Maps e Google Maps. È particolarmente noto per i suoi strumenti di segnalazione del traffico e degli incidenti, dati che vengono raccolti in crowdsourcing attraverso i rapporti in tempo reale effettuati dai conducenti stessi. Sono proprio gli automobilisti a indicare la presenza di autovelox, oggetti sulla carreggiata e altri potenziali pericoli: tutto ciò avviene come se la piattaforma fosse una grande “community”.

Il problema è che se desideravate utilizzare Split View di CarPlay, non potevate usufruire di Waze. Apple ha aggiunto l’interfaccia – che mostra, non solo una mappa, ma anche i controlli multimediali e la svolta successiva in un’unica vista – soltanto con iOS 13, che inizialmente supportava solo le proprie mappe Apple. Con iOS 13.4 la compagnia si è aperta alle app di terze parti, non senza il necessario supporto esplicito di Split View.

Ora, a giudicare da quello che si dice essere uno screenshot di una beta di Waze condivisa con il portale di The Verge, un aggiornamento potrebbe essere “dietro l’angolo”. Waze stesso non confermerebbe né la funzione né la versione beta, ma l’immagine trapelata chiaramente la UI di Waze in esecuzione nell’interfaccia Split View di CarPlay.

Secondo il tipster che ha condiviso la notizia, il supporto per la visualizzazione divisa non è l’unica modifica apportata da questa versione beta. Si vocifera anche che questa includa l’indicatore di corsia, che mostra in quale corsia specifica della strada ci si dovrebbe trovare in modo da fare in sicurezza la prossima manovra. Quando, esattamente, tutto ciò possa venire distribuito agli utenti di Waze, ancora non si sa. Speriamo il prima possibile.

Fonte:Slashgear