Vertu è fallita, i milionari dovranno rivolgersi altrove

Nessun risultato. Prova con un altro termine.

Prodotti

Tutti

Notizie

Tutte

Vertu è fallita, i milionari dovranno rivolgersi altrove

La storica azienda inglese di cellulari di lusso, dopo quasi 20 anni, è costretta a chiudere.

Dopo aver portato avanti per anni un business insostenibile, Vertu, storico produttore inglese di smartphone di lusso, chiude i battenti. Secondo la BBC l'azienda è in liquidazione, con 200 persone che hanno perso il lavoro.

vertu fallita

Vertu aveva cambiato proprietà almeno un paio di volte dalla sua fondazione, datata 1998: nel marzo scorso il proprietario cinese l'aveva venduta a un uomo d'affari turco che progettava di immettere il denaro necessario per mandare avanti il business. L'azienda, però, aveva già accumulato un deficit di 128 milioni di sterline.

Vertu, nei suoi quasi 20 anni di storia, ha creato fantastici telefonini di lusso con materiali di altissima qualità e realizzati a mano. I prezzi di vendita però sono sempre stati inaccessibili per (quasi) chiunque; basti pensare che il modello più recente, Constellation, partiva da 6.000 dollari, ma altri smartphone Vertu costavano anche più di 15.000 dollari.

Nonostante i materiali di primissima qualità utilizzati e la maestria degli artigiani Vertu, l'azienda inglese non è riuscita negli anni a stare al passo con le innovazioni tecnologiche del settore: le specifiche tecniche dei cellulari Vertu non erano niente di speciale, la versione di Android che montavano era datata e le fotocamere non sono mai state molto buone. Un modello di business, insomma, che poteva andar bene 10 anni fa, prima dell'avvento dei moderni smartphone, ultratecnologici.

Anche i multimiliardari, nonostante le imponenti capacità finanziarie, generalmente hanno un iPhone 7 o un Galaxy S8 come noi, semplicemente perché sono i migliori smartphone sul mercato. Avere un telefono con la scocca in pelle di vitello o con titanio, zaffiro e diamanti non vale la pena se poi contiene un software mediocre e una fotocamera normale.
Il businessman turco manterrà comunque i diritti, le licenze e la tecnologia proprietaria del brand Vertu, ma non si sa se e come li utilizzerà. Per adesso, l'unica cosa certa è che da oggi i (pochissimi) possessori di un Vertu hanno nelle loro mani un pezzo di storia degli smartphone.

Link copiato negli appunti

Notizie correlate

2017-07-13 22:00:00
Link copiato negli appunti

I confronti HOT di Telefonino

Tutti