Twitch ha annunciato tramite Twitter di aver preso provvedimenti nei confronti di bot e finti follower che da anni invadono la celebre piattaforma di video streaming. L’operazione conta oltre 7.5 milioni di utenti considerati fake, atti ad aumentare i follower e gli spettatori di moltissimi canali.

Alla luce dei provvedimenti attuati da Twitch, diversi streamer internazionali hanno visto il contatore dei propri seguaci scendere vertiginosamente. Il ban ha causato – ad esempio – la perdita di oltre 2.6 milioni di finti follower per “xQc”e di 3.3 milioni per “Sodapoppin”, streamer molto conosciuti a livello globale e volti noti della piattaforma.

twitch

È fondamentale precisare che chiunque può programmare bot e account fake e “spedirli” a qualsiasi canale attivo sulla piattaforma, di conseguenza la presenza di finti follower su un canale non condanna automaticamente lo streamer in questione, che spesso è egli stesso vittima di queste procedure “illecite”.

Con i suddetti provvedimenti, Twitch ha ufficialmente dichiarato guerra a chi utilizza i bot, dimostrando di essere in grado di distinguere i finti utenti dai follower reali. Questo escamotage è utilizzato per gonfiare le statistiche del proprio canale, allo scopo di conseguire con maggior rapidità gli obbiettivi necessari per guadagnare lo status di Partner.

Leggi anche: PS5: console più venduta di sempre nei primi 5 mesi di vita