I rapporti di esperti del settore mostrano che esiste una carenza globale di chip nell’industria automobilistica… e non solo. Questa crisi sta iniziando a diffondersi anche a grandi aziende come Volkswagen, General Motors, Ford, Toyota, Stellatis, Hyundai e così via. Al momento, non ci sono ancora evidenti segni di sollievo.

TSMC: il mercato potrebbe tornare a respirare a breve

Secondo i rapporti degli addetti ai lavori, molte fabbriche in Giappone ridurranno significativamente la produzione il mese prossimo a causa della carenza di chip. Risolvere l’attuale crisi dei semiconduttori per autoveicoli richiede un forte sostegno da parte delle fonderie di SoC. TSMC, la più grande fonderia di chip al mondo, ha annunciato nel gennaio di quest’anno che fornirà ai brand di chip per autoveicoli il supporto della capacità come priorità assoluta.

Nella conferenza degli analisti sugli utili del primo trimestre, anche il CEO di TSMC, Wei Zhejia, ha parlato della scarsa offerta di processori per auto intelligenti. Zhejia ha dichiarato che, a partire dal 2018, il mercato automobilistico globale è stato debole. Dopo l’entrata nel 2020, la pandemia ha avuto un enorme impatto sul mercato automobilistico e sulla sua catena di approvvigionamento. TSMC afferma che i suoi clienti nel settore automobilistico hanno dovuto ridurre drasticamente i loro ordini.

Tuttavia, nel quarto trimestre dello scorso anno, c’è stato un aumento. Inoltre, il CEO della compagnia di Taiwan afferma che la società sta facendo del suo meglio per supportare i clienti a causa della carenza di chip a livello globale. Nel gennaio di quest’anno, hanno annunciato che avrebbero fornito supporto per i clienti del mondo automotive. L’azienda sta anche collaborando con altre società in altri campi per riallocare la piena capacità della fabbrica.

Sebbene carenza di chip per autoveicoli continui, Wei Zhejia ha affermato che, con la ripresa della produzione di altri costruttori e con l’aumento della loro capacità produttiva, ci si aspetta che la carenza di chip per macchine smart migliori in modo significativo nel prossimo trimestre.

Secondo il CEO di TSMC, la catena di fornitura automobilistica è lunga e complessa. Dalla produzione alla realizzazione vera e propria ci vogliono almeno 6 mesi, con più fornitori in mezzo a questo processo: ecco cosa rende il tutto così duro e arduo da risolversi nel breve periodo.

Fonte:ITHome