Bytedance, società con sede a Pechino ideatrice di TikTok, l’app più scaricata da App Store, sembra sia al lavoro per cavalcare ulteriormente l’onda del successo e realizzare un proprio smartphone. A riportare la notizia è stato il Financial Times, secondo il quale una fonte avrebbe confermato che il fondatore della startup Bytenance, Zhang Yiming, sarebbe al lavoro per realizzare il proprio sogno di avere uno smartphone con le app di Bytenance preinstallate.

Per ora, però, Bytedance non ha confermato, né smentito, ufficialmente le voci che stanno circolando in rete circa l’arrivo di un possibile smartphone proprietario.

Smartphone TikTok: indizi e caratteristiche

Tra gli indizi che sembrano confermare i rumor ci sono i brevetti e gli ingegneri dalla società produttrice di smartphone Smartisan che la società ideatrice di TikTok ha confermato di aver acquisito lo scorso mese di gennaio. L’azienda aveva giustificato questo accordo come “esplorativo del settore”. Un settore piuttosto competitivo, soprattutto all’interno del mercato cinese, dove predominano marchi importanti e ormai ampiamente diffusi su scala globale, come Huawei, Vivo, OPPO, Xiaomi e Apple.

Quello di lanciarsi nel regno dell’hardware, dopo aver stretto diverse collaborazioni in ambito software, rappresenterebbe un salto di qualità importante per la società. Questo eventuale smartphone TiTok, essendo pensato appositamente per sfruttare al massimo le potenzialità dell’app, dovrebbe essere dotato di una fotocamera frontale di alta qualità per consentire di girare selfie video anche di gruppo. Lo schermo dovrebbe essere di ampie dimensioni, così da consentire un’agevole gestione dell’editing dei filmati. Sul processore non ci sono grandi pretese, ci si aspetta nel complesso uno smartphone di fascia media, sia dal punto di vista delle prestazioni che per quanto riguarda il prezzo del device.

Ovviamente si tratta solo di aspettative e ipotesi, per saperne di più non resta che attendere ulteriori informazioni e magari una conferma ufficiale da parte della società.

Fonte:Techcrunch