Il disegno di legge statunitense che cerca di vietare TikTok sui dispositivi governativi ha appena superato il primo ostacolo. Di fatto, Donald Trump non è il presidente degli Stati Uniti, ma le battaglie di TikTok sono tutt'altro che finite.

TikTok: gli USA vogliono bannare l'app dalla nazione

La commissione per la sicurezza interna e gli affari governativi del Senato degli Stati Uniti ha approvato all'unanimità un disegno di legge che impedirebbe ai lavoratori federali di scaricare l'app TikTok nei dispositivi del governo americani.

Il disegno di legge è sponsorizzato dal senatore Josh Hawley, che mercoledì ha rilasciato una dichiarazione alla stampa confermando lo sviluppo dell'iter. Una ricerca nei registri del Senato e del Congresso degli Stati Uniti mostra che questa non è la prima volta che un disegno di legge di questa natura viene scalato a livello di commissione.

Ci sono crescenti preoccupazioni negli Stati Uniti che TikTok stia crescendo la sua popolarità, soprattutto tra gli adolescenti. Secondo le accuse americane, si ipotizza che ByteDance, il proprietario dell'app, sia collegato al governo cinese. TikTok continua a insistere sul fatto che non ha alcun rapporto con Pechino.

Il senatore Hawley insiste che TikTok è una minaccia alla sicurezza immediata per gli Stati Uniti. Chiede anche ai suoi colleghi, al di là della divisione partigiana, di unirsi per dare al disegno di legge pieno sostegno bipartisan mentre il Senato continua ad affrontare la campagna di raccolta dati segreta di Pechino utilizzando app e dispositivi tecnologici come droni (DJI), telefoni (Huawei) e applicazioni mobile (TikTok).

In un altro sviluppo, il regolatore italiano per la protezione dei dati ha chiesto a TikTok di rafforzare le misure per impedire agli utenti minorenni di accedere all'app dopo che l'azienda ha rimosso fino a mezzo milione di utenti sotto i 13 anni negli ultimi tre mesi. Ciò ha fatto seguito a un più attento esame normativo dell'app all'indomani della morte di una bambina di 10 anni che ha partecipato ad una pericolosa challenge  sulla piattaforma.

L'organismo di regolamentazione ha ordinato alla piattaforma di social networking di cancellare gli account collegati a utenti di età inferiore a 13 anni entro 48 ore e impedire l'accesso a utenti minorenni. TikTok è stato anche incaricato di lanciare iniziative di comunicazione che specificherebbero chiaramente che l'app non è aperta ai bambini di età inferiore ai 13 anni.

Fonte:Reuters