Spesso chi si reca all'estero ed utilizza il proprio cellulare in roaming ha grosse difficoltà ad effettuare telefonate, soprattutto verso il paese di origine. Uno studio di Starhome ha rivelato che oltre il 60% delle telefonate non andate a buon fine, per le difficoltà degli utenti a comporre il numero giusto, ad utilizzare il prefisso internazionale o semplicemente ad attendere la linea, non vengono più ripetute, con una perdita consistente di introiti per i gestori.

La stessa Starhome, però, assicura che grazie alla sua soluzione Intelligent Call Assistant questo problema viene facilmente risolto. I gestori che hanno adottato l'ICA, infatti, rendono possibile ai propri utenti di risolvere le difficoltà di composizione ed hanno fatto registrare un aumento degli introiti di oltre l'8%. Due gli aiuti a disposizione degli utenti mobili in difficoltà. Il primo permette la composizione automatica del numero che si vuole chiamare qualora la telefonate non andasse a buon fine a causa di mancanze da parte dell'utente, come il dimenticare il prefisso internazionale o non aver atteso abbastanza. Il secondo modo è tramite SMS e permette di ricevere un messaggio subito dopo aver tentato una telefonate ove viene riportata la procedura adatta, nella lingua del proprio paese di origine e viene indicata la corretta composizione del numero che si era provato a chiamare. Starhome ha già fornito l'ICA a diversi operatori mobili in cinque paesi e presto altri gestori adotteranno l'utile soluzione messa a punto dall'azienda svizzera.