La società giapponese Yamaha
ha annunciato di aver messo a punto un nuovo microchip che consentirà di dotare
i futuri cellulari di suonerie da 40 diversi accordi. Il nome del processore
è YMU762 e permetterà di riprodurre delle vere e proprie canzoni come melodie
dei nostri telefonini. La differenza con quelle attuali sarà abissale.

Oltre al convenzionale modulo di
frequenza, il chip avrà anche uno speciale Wave Table Sound Source, che permetterà
la riproduzione fedele delle note, con la possibilità di convertire canzoni,
suoni o voci di vario tipo in nuove suonerie. Le melodie ibride che si potranno
formare con l’utilizzo dei due diversi moduli sono pressoché infinite e coprono
tutto il panorama musicale e sonoro. Sul microchip vi è un amplificatore, per
aumentare la diffusione del suono ed un circuito equalizzatore, che varierà,
ovviamente, a seconda del modello di cellulare sul quale verrà montato. La produzioni
di massa del nuovo processore inizierà nel prossimo anno, ma una prima proposta
iniziale di chip ha già preso il via negli stabilimenti di Yamaha. Il costo
di un singolo processore sarà di circa 9 Euro.