Nonostante la partenza disastrosa, o forse sarebbe meglio dire la “non partenza”, dei primi smartphone con display pieghevole (il riferimento è ovviamente ai problemi di rottura dello schermo del Samsung Galaxy Fold e al rinvio dell’uscita sul mercato del Huawei Mate X), i produttori di device mobili continuano a credere che gran parte del futuro dei device mobile sia nella tecnologia foldable.

Il progetto del pieghevole Sony

Sono numerosi infatti i colossi della tecnologia che stanno lavorando ad un proprio progetto di display pieghevole da Xiaomi a Oppo, a Microsoft. E ora alla lista si aggiunge anche, inaspettatamente, Sony.

Ci capita infatti spesso di parlare di nuovi brevetti relativi ai dei di smartphone pieghevoli che fanno ricorso a diverse soluzioni per rendere i device più ampi a volte anche più compatti (si pensi al Motorola RAZR pieghevole che farebbe resuscitare il vecchio e tanto apprezzato design a conchiglia) sfruttando la flessibilità del display.

E ora alcuni rumors hanno rivelato che a lavorare in tal senso, lavorando ad un possibile competitor del Samsung Galaxy Fold e del Huawei Mate X, nonché dei prossimi pieghevoli che debutteranno nel prossimo futuro sul mercato, c’è anche Sony. La multinazionale nipponica sembra stia lavorando più che un pieghevole ad un arrotolabile, un tablet dotato di un display che può essere avvolto su se stesso senza subire danni.

Quello che fa pensare ad un arrotolabile è la caratteristica “Nautilus Design“,  uno schermo arrotolabile non molto diverso da quello che Samsung ha mostrato tre anni fa, che a quanto pare verrà prodotto da LG.

Arrotolabile Sony: caratteristiche

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, secondo le informazioni trapelate in rete, il telefono Sony monterà un processore da flagship, un Qualcomm Snapdragon 855 con un modem X50, compatibile con le nuove reti 5G. Avrà una batteria da 3.230 mAh e una fotocamera con zoom 10x. Caratteristiche che nessun telefono Sony ha ancora. Il progetto Sony secondo le anticipazioni dovrebbe essere pronto e arrivare a essere presentato sul mercato entro la fine del prossimo anno.

Fonte:Twitter