Nell’ambito di un recente studio, Blue Coat Systems,ha monitorato la larghezza di banda impiegata da un dipendente che utilizzava due dispositivi iOS (iPhone e iPad). È stato rilevato che, entro un arco di appena due settimane, l’impatto sulla rete aziendale era pari a oltre 53 GB.

Dal 2009 l’adozione dei dispositivi BYOD (Bring Your Own Device) è aumentata di 15 volte, con 1,02 miliardi di dispositivi previsti entro la fine dell’anno. Secondo il recente studio “Global Mobility Study”, condotto da IDG Research Services, il 71% dei dipendenti dichiara di accedere alla rete aziendale utilizzando il proprio smartphone personale. In un mese, il peso di questi dispositivi sulla larghezza di banda aziendale può variare da 4 a oltre 200 GB.

Dal 2009 ad oggi sono stati venduti oltre un miliardo di smartphone e tablet Apple iOS e Google Android. Questi dispositivi consumano una notevole quantità di banda, gravando sulle altre altre applicazioni presenti sulla rete.

I dati del traffico relativi alle reti mobili e alle connessioni domestiche a banda larga, nonché gli aggiornamenti di software e applicazioni che richiedono una connessione Wi-Fi, indicano che tale attività grava in modo sproporzionato sulla rete delle aziende. Al tempo stesso, le imprese non dispongono di str