Il 2019 è innegabilmente stato l’anno degli smart speaker. Nati come semplice curiosità negli anni precedenti e poi cresciuti sul traino di Alexa, nell’anno passato questi device hanno vissuto una crescita repentina che ha anche visto una sana differenziazione tra i brand interessati. Differenziazione significa concorrenza, ma anche estensione dei mercati potenziali e della visibilità tra gli utenti: un mercato più sano e florido, insomma, ben fotografato nei numeri di un report Strategy Analytics.

L’appetito dei consumatori per gli smart speaker è rimasto alto durante l’importante trimestre conclusivo dell’anno con nuovi device e nuove features lanciate per migliorare le performance audio […].

David Watkins, direttore Strategy Analytics

Mercato degli smart speaker, Q4 2019

Amazon rimane leader del comparto grazie ai propri Amazon Echo, Google corre a ruota confermando i propri Nest, ma nelle retrovie c’è un mercato orientale che corre e recupera. Amazon e Google hanno visto in particolare affievolirsi le quote di mercato in Europa, dove si manifesta quindi il fronte di maggior fragilità. Xiaomi sembra essere uno dei nomi in maggior spolvero, forte di un brand ormai ben noto anche in occidente e capace di un +167% anno su anno che minaccia (per ora da lontano) i grandi marchi del settore.

Fonte:Strategy Analytics