Siemens Information and Communications Mobile Group,
secondo colosso Europeo nel settore della telefonia mobile, annuncia al GSM
World Congress di Cannes di aver selezionato le piattaforme Symbian per la prossima
generazione di Smartphones.

Symbian, che fornisce le piattaforme software per
la prossima generazione di telefoni cellulari, sta costruendo insieme ai leader
mondiali della telefonia le future generazioni di Smartphones, prodotti che
riuniscono in un solo oggetto la comunicazione wireless, l’accesso ad Internet
in ogni luogo e il mobile computing.

‘L’accordo tra Symbian e Siemens è una notizia
esplosiva per i consumatori’, ha dichiarato Peter Zapf, presidente del settore
telefonia mobile di Siemens. ‘Le piattaforme Symbian ci permettono di procedere
nello sviluppo del nostro portafoglio Smartphones non solo per soddisfare le
esigenze dei professionisti ma anche per tutte le categorie di consumatori di
telefonia mobile’.


Due schermate ‘preliminari’ del sistema operativo Symbian

Con l’adozione della piattaforma Symbian, Siemens
si aggiunge a Psion, già inventore del sistema operativo Epoc e maggiore azionista
della piattaforma, Motorola, Ericsson, Nokia, Matsushita tra i maggiori azionisti,
nonchè Kenwood, Philips, Sanyo e Sony quali licenziatari.

L’arrivo di Siemens, già licenziatario della piattaforma
Pocket PC, lascia presagire un dominio incontrastato di Symbian/Psion rispetto
ai concorrenti nel settore della telefonia mobile: la somma delle quote di mercato
conquistata da coloro i quali hanno scelto la piattaforma Symbian/Psion è infatti
pari all’85% del mercato italiano. Grazie al nuovo arrivato Siemens, la piattaforma
Symbian/Psion si pone quale leader assoluto ed incontrastato nel mercato della
telefonia mobile in Italia.