Il gestore mobile francese SFR ha annunciato l'adozione di un nuovo sistema per bloccare l'utilizzo dei cellulari rubati sulla propria rete. La soluzione, realizzata dalla società specializzata Tekelec, è basata sull'utilizzo dell'Equipment Identity Register (EIR) che consente l'immediato riconoscimento dell'apparecchio rubato e lo associa all'HLR della SIM Card utilizzata, rintracciandone all'istante l'utilizzatore. In questo modo SFR potrà immediatamente avvertire le forze dell'ordine ogni qual volta un telefonino rubato venga utilizzato sulla propria rete e fornire anche la posizione approssimativa sul territorio.