L’Antitrust ha multato i quattro operatori mobili italiani per una cifra complessiva pari ad 1 milione e 733 mila euro. Telecom sarà costretta a pagare 583 mila euro, Vodafone e H3G Italia 400 mila euro mentre Wind 350 mila euro.

 

agcm
agcm


Secondo l’Antitrust
, gli operatori non avrebbero ottemperato ai provvedimenti del 13 gennaio in merito al consenso del consumatore per l’acquisto dei servizi a pagamento da dispositivi mobili. 

Gli operatori hanno di fatto ignorato le delibere precedenti, non implementando un sistema idoneo a garantire l’acquisto consapevole da parte del consumatore.

L’attuale sistema, infatti, prevede l’attivazione dei servizi premium tramite un solo click, del tutto insufficiente per un mercato che, secondo l’Antitrust, richiede un elevato livello di tutela degli utenti.

H3G sembrerebbe la prima a muoversi in questa direzione. Dallo scorso 1 ottobre, infatti, ha implementato un sistema di acquisto che prevede la doppia digitazione. 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum