OPPO sta per presentare al mercato il primo smartphone al mondo con selfie camera in-display, in occasione del prossimo Mobile World Congress d’oriente che si terrà a Shanghai dal 26 giugno al 29 giugno 2019. E ad un giorno dal lancio previsto, su Weibo, il produttore cinese avverte: le prime fotocamere posizionate sotto lo schermo non potranno garantire la migliore qualità d’immagine.

Selfie camera in-display: non aspettatevi la perfezione

In realtà già quando OPPO ha rivelato per la prima volta l’arrivo di uno smartphone full screen senza notch, fori e meccanismi a scomparsa, con fotocamera frontale in-display, postando su Weibo un breve video dimostrativo, il Global Vice President di OPPO, Shen Yiren Brian aveva precisato che si trattava di un prototipo e di una tecnologia tanto rivoluzionaria, quanto ancora agli esordi. Shen Yiren Brian aveva spiegato che in questa fase, è difficile che le fotocamere in-display possano dare gli stessi risultati delle normali fotocamere frontali e che ovviamente bisogna mettere in conto un leggera perdita di qualità ottica.

Ora, sempre sul sito di microblogging cinese, a meno di 24 ore dalla presentazione ufficiale del device, il vicepresidente dell’azienda ribadisce  che le aspettative sulla qualità dell’immagine non dovrebbero essere elevate: la nuova tecnologia è ancora in fase di sviluppo. Il post è una risposta a un altro utente che ha espresso preoccupazioni per la qualità delle foto scattate da un sensore posizionato sotto il display. Quello che bisogna attendersi da questa prima generazione di fotocamere in-display è che si comportino come se il vetro posizionato davanti alla fotocamera non fosse perfettamente pulito.

Come lo stesso vicepresidente sottolinea, tuttavia, nessuna rivoluzione tecnologica è arrivata subito alla perfezione, sin dal suo debutto. Basti pensare al recente, disastroso, debutto sul mercato del primo smartphone con display pieghevole, il Samsung Galaxy Fold. Si spera che la pietra miliare nell’evoluzione delle fotocamere frontali sulla quale stanno lavorando tanto OPPO, quanto Xiaomi, Vivo e Samsung, abbia un destino più fortunato.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Weibo