Festival di Sanremo, si parte! Giù il sipario sulle polemiche, su il sipario sul palcoscenico del Teatro Ariston. Finisce il tempo dell'attesa, inizia quello della scoperta delle hit che sentiremo in radio fino a estate inoltrata e che, nel bene o nel male, segneranno un nuovo capitolo della nostra vita. Perché è così, sempre. Quest'anno ci sarà uno strumento in più a far compagnia al Festival di Sanremo: Alexa.

Alexa, perché Sanremo…

Volete saperne di più sul Festival? Ancora non conoscete i cantanti in gara? Volete qualcuno che vi dia qualche ragguaglio in diretta mentre guardate – o non guardate – lo show? Alexa ha la risposta pronta:

  • Alexa, quand'è Sanremo?
  • Alexa, cosa ne pensi di Sanremo?
  • Alexa, collegamento da Sanremo
  • Alexa, dimmi una curiosità su Sanremo
  • Alexa, perché Sanremo…
  • Alexa, chi vincerà Sanremo?
  • Alexa, chi canterà al festival di Sanremo?
  • Alexa, chi sono i Pinguini Tattici Nucleari?
  • Alexa, quanti anni ha Achille Lauro?

Revival e non solo

Forse non tutti sanno che passeggiando nella via di fronte all'Ariston si incontrano nell'ordine la sede della SIAE, una statua di Mike Bongiorno nel gesto del suo famoso “Allegria!” e una serie di targhette sul selciato che ricordano – uno dopo l'altro – tutti i vincitori delle passate edizioni. Fidatevi: è una passeggiata interessante, perché si noterà come spesso il vincitore è proprio l'autore del brano più dimenticato. Perché? Perché Sanremo è Sanremo, fatto di episodi e di contraddizioni, di odio e amore, il tutto profondamente italiano in ogni sua sfumatura folle e geniale. Sanremo è un ossimoro, è l'arte che sposa il trash, è la polemica che sfuma in emozione, per chiudersi in un abbraccio che mette assieme l'intera storia musicale italiana.

E se non potete andare a Sanremo di persona, fateci un giro almeno su Google Maps: grazie a Street View potrete scorrere i vincitori sul selciato senza muovervi di casa:

In questi giorni di Sanremo il revival andrà quindi nuovamente di moda e chiunque voglia viverselo con Amazon ed Alexa (ma anche su Spotify, tramite le playlist dedicate) non dovrà far altro che sfruttare il proprio abbonamento Amazon Prime – vedi l'offerta con 30 giorni gratis – e il servizio incluso Amazon Music Unlimited:

Grazie ad Amazon Music Unlimited, il servizio premium di musica in streaming di Amazon con un catalogo di oltre 50 milioni di brani, e a Prime Music, il servizio di streaming musicale incluso nell'abbonamento Prime senza costi aggiuntivi e che include più di 2 milioni di brani, i clienti potranno rivivere i più celebri successi delle passate edizioni di Sanremo a partire dagli anni '50, ma anche i grandi classici e i brani dei vincitori, incluse le nuove proposte, attraverso numerose playlist dedicate.

Alexa a Sanremo

Chi non ha mai vissuto il clima del Festival direttamente tra le vie di Sanremo non sa cosa sia davvero Sanremo. La città della riviera ligure in questi giorni si riempie di radio, visitatori, spettacoli e appuntamenti di ogni tipo: i personaggi che vedi in tv all'Ariston, dopo pochi minuti li incontri al ristorante e con buona probabilità nel giro di pochi minuti saranno in diretta al Dopofestival. Questo è Sanremo a Sanremo. Quest'anno un'ospite speciale di Sanremo sarà proprio Alexa, che in Via Matteotti 145 (a pochi metri dal Teatro Ariston) allestisce uno store temporaneo ove incontrare Alexa e scoprirne il mondo in presa diretta:

All'Amazon Music Cafè i cantanti e gli ospiti speciali potranno dialogare con Alexa, l'assistente vocale di Amazon, e realizzeranno alcune videointerviste dedicate alla promozione degli album e dei brani. Tutti gli ospiti dell'Amazon Music Cafè potranno inoltre interagire liberamente con Alexa attraverso diversi dispositivi Echo presenti all'interno del bar, conoscere tante curiosità sul Festival tra cui, ad esempio, gli artisti in gara in questa e nelle passate edizioni, e ascoltare tutte le canzoni che hanno fatto la storia della kermesse sanremese.