Insieme alla nuova famiglia di smartphone di punta Galaxy S10 e ad un attesissimo smartphone pieghevole, sembra che anche diversi dispositivi indossabili saranno essere presentati a San Francisco la prossima settimana.

Le loro denominazioni e design ufficiali sono stati appena confermati tramite l’app ufficiale per Android utilizzata per gestire smatwatch e indossabili, Galaxy Wearable. In poche parole, Samsung ha sorpreso tutti elencando – nel menù di configurazione dell’app – accanto ai prodotti già esistenti, quali Galaxy Watch, Gear Sport , Gear Fit2 / Pro, anche i gadgets in arrivo: il Galaxy Watch Active, il Galaxy Fit / Fit e ed il Galaxy Buds.

Galaxy Watch Active

Diamo alcune delucidazioni rispetto ai nuovi dispositivi indossabili che verranno presentati il 20 febbraio iniziando forse dal più atteso. Il Galaxy Watch Active è uno smartwatch presumibilmente centrato sul fitness, la cui più grande novità riguarda il design e la funzionalità: questo dispositivo dovrebbe essere privo della ghiera girevole e avere uno schermo più piccolo. I rumors suggeriscono una dimensione da 1,1 pollici piuttosto che da 1,3 pollici, oltre ad una cassa da 40mm. Tra le altre caratteristiche chiave incluse nel nuovo smartwach di casa Samsung anche il cardiofrequenzimetro, il supporto GPS e NFC, la resistenza all’acqua e, per la prima volta su un dispositivo indossabile, Bixby Reminders.

Galaxy Fit/Fit e

Il Galaxy Fit, a quanto pare, sarà diverso da Gear Fit 2 e Gear Fit 2 Pro. Ricorda, in effetti, più un Fitbit entry-level, un Garmin o anche uno Xiaomi indossabile, il che suggerisce un prezzo davvero accessibile, possiamo ipotizzare sui 100 euro. Le differenze tra il normale Galaxy Fit e la versione Fit e, potrebbe essere che l’ultimo sia collegato in qualche modo al più piccolo ed economico della gamma Galaxy S10 che verrà presentata il 20 febbraio, vale a dire il Galaxy S10e.

Galaxy Buds

E ora passiamo agli auricolari senza fili. Ciò che vediamo subito è che sono bianchi – almeno in questa immagine ufficiale – e appaiono più piccoli e più sottili rispetto ai Gear IconX. Ma la peculiarità che potrebbe far gola i clienti è il supporto per la ricarica wireless: il che significa che il Galaxy S10 dovrebbe essere in grado di ricaricare le cuffie Galaxy Buds – dotate probabilmente di una piccola batteria da 58 mAh – in modalità wireless.

Fonte: Phonearena