La nota applicazione di casa Samsung relativa ai file criptati, Secure Folder (Cartella sicura, in italiano), ha appena raggiunto la cifra record di 1 miliardo di download all’interno del Play Store.

Samsung Secure Folder: 1 miliardo di download

Sono passati diversi anni da quando il costruttore sudcoreano ha lanciato la tecnologia proprietaria relativa alla sicurezza digitale nei device mobili, Knox. L’applicazione “Secure Folder” sfrutta questa feature per creare delle cartelle locali crittografate sicure, protette e separate dalle app standard del dispositivo. Anche se può sembrare un applicativo per persone paranoiche o che “hanno qualcosa da nascondere”, in realtà gode di un’ampia popolarità; non ha caso, Samsung ha appena celebrato il miliardesimo download sul Play Store.

Se non avete familiarità con Secure Folder, vi consigliamo di archiviare i file separatamente, isolare le app da quelle normali e aggiungere un ulteriore livello di sicurezza con protezione mediante PIN o password. Il software è particolarmente utile sia negli scenari lavorativi che per questioni personali; inoltre l’app da la possibilità di creare cartelle criptate separate l’un dall’altra, come se l’intero programma fosse installato su due dispositivi differenti.

Mettiamo caso che dobbiate nascondere dei file facenti parte di un progetto super importante o dei documenti della vostra azienda che non devono venir persi – o peggio – letti da qualcuno. Con l’ausilio della suddetta app potrete dormire sonni tranquilli anche qualora il vostro smartphone dovesse finire nelle mani sbagliate.

Le app interne di Samsung stanno diventando sempre più popolari; a partire dal launcher One UI o dal client di posta fino al browser web. L’elevato numero di download per ogni software garantisce la bontà del servizio, dimostrando che l’offerta proposta dal costruttore sudcoreano è più valida che mai.

Per quanto concerne i contatti e la gestione dei messaggi sul vostro smartphone avente il sistema operativo del robottino verde invece, vi consigliamo gli applicativi di casa Google, decisamente di un altro pianeta, smart e completi di chicche davvero interessanti; come gli SMS che sfruttano il protocollo RCS, diventando la soluzione simil-iMessage nel panorama Android.

Fonte:AndroidPolice