Poche ore fa, i preordini della serie Samsung Galaxy S21 sono iniziati ufficialmente in Cina. Secondo quanto si apprende in rete, questo dispositivo verrà rilasciato il 14 gennaio del prossimo anno. Vale la pena ricordare che ogni utente può prenotare soltanto una volta uno dei tre nuovi modelli. Per pre-ordinare il device, vi è bisogno del numero della carta d’identità, del numero di cellulare e il numero del dispositivo (IMEI, MEID, numero di serie, indirizzo MAC, ecc.). In Cina serve anche l’ID WeChat e l’account Alipay.

Le regole per i preorder in Cina del nuovo Samsung Galaxy S21

  • Il sorteggio sarà tra 21 preordini selezionati casualmente e le regole esatte della lotteria saranno annunciate ufficialmente con il lancio del nuovo prodotto in Cina;
  • Servono solo 100 yuan ($ 15) per fissare un appuntamento tramite il “Samsung Member Club“. I cugini cinese potranno utilizzar l’account del servizio WeChat scansionando il codice QR univoco del negozio entro il periodo di prenotazione anticipata.
  • Gli utenti con prenotazione anticipata parteciperanno alla permuta quando acquisteranno questo telefono nella Cina continentale.
  • Samsung aumenterà del 10% il valore del vecchio telefono di coloro che partecipano all’estrazione, il tutto osservando la valutazione effettiva del device in questione. Tuttavia, l’aumento massimo del prezzo sarà di 500 yuan ($ 76).

Galaxy S21 con CPU Snapdragon 888 appare su Geekbench

Recentemente, nel database di GeekBench è apparso uno smartphone Samsung inedito con un modello SM-G991U. La macchina sfoggia un chipset “Lahaina”, che altri non è che il chip Qualcomm Snapdragon 888 rilasciato pochi giorni or sono. Questo telefono (il presunto Samsung Galaxy S21 vanilla) sembra presentare anche 8 GB di memoria in esecuzione e utilizzare la skin OneUI basata su Android 11. Per quanto riguarda i punti di riferimento, attualmente c’è un solo risultato del test, 1075 punti per single-core e 2916 punti per multi-core. Il mese scorso invece, su GeekBench è apparso anche il Galaxy S21+ (modello SM-G996U). Dallo screenshot, possiamo vedere che questo modello utilizza anche il chipset Snapdragon 888, integrato da 8 GB di memoria.

Il modello vanilla sarà dotato di un pannello OLED LTPS da 6,7 ​​pollici con risoluzione FHD+ e frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Ci saranno due varianti a seconda del SoC di riferimento. La versione con Exynos SoC sarà venduta in tutti i mercati eccetto Stati Uniti, Cina e Corea del Sud. Lo smartphone avrà una configurazione a tripla fotocamera sul retro con una fotocamera principale da 12 MP, un obiettivo ultra grandangolare da 12 MP e una lente con teleobiettivo da 64 MP. Il terminale verrà fornito con una batteria da 3.880 mAh. Riteniamo che la capacità tipica sarà di circa 4.000 mAh perché è la capacità nominale. Inoltre, il dispositivo è predisposto per una ricarica rapida da 25 W, il che è un po’ deludente.

Per quanto riguarda l’S21 Plus, sappiamo che questo avrà un pannello da 6,7 ​​pollici più grande con risoluzione FHD +. Il refresh rate sarà di 120 Hz ed inoltre, dovrebbe esserci un array di tre telecamere che comprende tre lenti, rispettivamente da 12MP, da 12MP e da 64MP per il tele. Fra le funzionalità più importanti, troveremo la registrazione 4K a 60 fps per tutte le camere, la modalità di stabilizzazione Super Steady con supporto ai 60 fps e molto altro ancora.

Non dovrebbe mancare la registrazione dei video in 8K a 30 fps, una Night mode rinnovata e molto altro ancora. Lo smartphone sembra che presenterà una batteria da 4800 mAh e verrà fornito con Android 11 e skin One UI 3.1.

Fonte:Gizchina