Sui nuovi Galaxy S20 la sveglia suona con Spotify

Samsung e Spotify firmano una partnership per portare l'app ad una piena integrazione sui Galaxy S20, S20+, S20 Ultra 5G e Z Flip.

Secondo Spotify ci sono elementi che, per quanto grandiosi di per sé, assieme sono ancor migliori: come il latte con i biscotti, così Spotify con Samsung. Parola della stessa Spotify, che nel proprio post annuncia quella che è una crescente integrazione dei propri servizi all’interno dei device del gruppo coreano.

Non si tratta soltanto di una semplice partnership, quindi: la collaborazione ha portato Spotify ad entrare più profondamente nelle dinamiche Samsung e nell’esperienza utente che gli utenti dei nuovi Galaxy S20, Galaxy S20+ e Galaxy S20 Ultra 5G andranno a vivere fin dai prossimi giorni sui device appena annunciati (e presto disponibili negli store).

Spotify nel cuore dei Galaxy S20

Queste le novità annunciate da Spotify e disponibili fin dal primo giorno sui nuovi device.

Integrato

Spotify è integrato nei nuovi S20 come opzione standard, il che significa che ogni nuovo utente Samsung se lo troverà fin dal primo minuto sul proprio device. In pochi minuti dall’accensione, insomma, sarà possibile far partire le riproduzioni, facilitando l’esperienza musicale dell’utente e portando nuova linfa alla community di utenti Spotify. Come sempre in questi casi trattasi di una logica win-win nella quale con ogni probabilità Samsung avrà guadagni anche nella conversione da utenti free a utenti abbonati. L’integrazione è confermata anche sui Samsung Galaxy Z Flip.

Galaxy Buds+

I nuovi auricolari annunciati da Samsung in concomitanza con i nuovi smartphone metteranno Spotify a portata di polpastrello: basterà trasmettere una pressione prolungata sull’auricolare, infatti, per far partire l’ultima playlist ascoltata; un tocco ulteriore farà saltare ad una riproduzione ulteriore, cercando di sposare i gusti imparati dalle precedenti riproduzioni avviate. Ottimo per l’auto, le passeggiate, il running, i trasferimenti in metropolitana: non serve avere lo smartphone in mano, poiché l’importante è avere la possibilità di raggiungere l’orecchio e il proprio nuovo Buds+.

Keyboard

Spotify viene integrato anche nella tastiera, favorendo la condivisione di brani, album e playlist tra più utenti. L’integrazione consente di creare un link che possa portare la controparte direttamente al contenuto musicale che si intende condividere, facilitando pertanto in modo estremo questa operazione – altrimenti resa complicata dai mille tap necessari per raggiungere un riferimento condivisibile e diretto.

La sveglia suona Spotify

Una delle integrazioni più utili è quella tra Spotify e la sveglia degli smartphone S20. D’ora innanzi, infatti, mentre si scegliere quale suono far partire al mattino tramite il menu, sarà possibile optare per l’opzione Spotify. Il suono non dovrà dunque più essere scelto soltanto tra le semplici demo messe a disposizione dalla casa coreana, ma si potrà scegliere tra milioni di brani ed avere così il miglior risveglio possibile il giorno successivo. Diciamolo: finalmente!

Routine Bixby

La giusta playlist, che parte nel momento più opportuno e nel luogo più opportuno: non è soltanto questione algoritmica, non è soltanto questione di gusto personale, ma il tutto può essere anche automatizzato e pianificato grazie alle routine di Bixby. Spotify, insomma, diventa un asset a disposizione dell’assistente Samsung, potendo così avviare riproduzioni musicali sulla base di routine prestabilite e trasformando in tutto e per tutto Spotify nella propria colonna sonora quotidiana.

I prezzi di Samsung Galaxy S20: le migliori offerte del Black Friday

ebay offre Samsung Galaxy S20 a 114,90€, prezzo che contraddistingue ad oggi la miglior offerta disponibile sul mercato.

Prodotto Market Offerta
Samsung Galaxy S20 Amazon 386,00€
Fonte: Spotify

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti