Il mercato dei foldable non può decollare se i prezzi dei device restano alti, questo è un dato di fatto. Infatti, il costo dei primi pieghevoli è – unitamente ad altri ostacoli oggettivi – uno dei fattori che, incuriosisce, ma tiene lontano gli utenti da questo genere di smartphone. Come già anticipato più volte, sembra che Samsung questo lo sappia bene, tanto da essere a lavoro su un Galaxy Fold meno costoso e pronto per il mercato mondiale.

Galaxy Fold: andrà meglio al prossimo giro

Il primo pieghevole dell’azienda cinese è stato lanciato due volte: il primo lancio è stato un flop, lo smartphone non era strutturalmente pronto a incontrare il pubblico e ha mostrato i suoi limiti durante i primi test, ancor prima di toccare gli scaffali. Al secondo lancio, il colosso sud coreano ha fatto le cose per bene riprogettando il device, implementando uno speciale servizio di supporto post vendita e rilasciando persino le “istruzioni per l’uso”. La commercializzazione del nuovo Galaxy Fold è stata però limitata a una manciata di mercati e sembra che la situazione sia destinata a rimanere invariata.

Infatti, secondo recenti report, il foldable appena (ri)lanciato serve solo a sondare il terreno: a Samsung interesserebbe misurare le vendite delle poche unità prodotte per capire qual è l’interesse dell’utente verso questo genere di device. Il primo vero lancio mondiale di un pieghevole sembra che il colosso sud coreano lo riserverà al prossimo anno, quando ci sarà spazio per la seconda generazione di Galaxy Fold, che dovrebbe essere più economica: potrebbero volerci molto meno di 2000€ per comprarne uno.

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy Fold: tutti i prezzi

Fonte:Sammobile