Ci sono diverse segnalazioni provenienti dalla Corea del Sud che affermano che i nuovi auricolari wireless di Samsung causano infiammazioni alle orecchie.

Samsung Galaxy Buds Pro: che succede?

Secondo il rapporto di CCTV News, molti utenti coreani hanno riferito che le loro orecchie hanno sintomi come pus e croste dopo aver indossato i nuovi auricolari di casa Samsung. In risposta, l'azienda ha affermato che questo prodotto ha superato i test degli standard internazionali prima di essere immesso nel mercato. Questi test hanno certificato che le cuffie TWS non contengono sostanze nocive. Inoltre, la compagnia afferma che poiché gli auricolari sono “in-ear“, la sudorazione o l'umidità possono causare problemi simili.

Dai rapporti trapelati finora, sembra che i reclami di infiammazione dell'orecchio provengano dal gruppo di utenti Galaxy Buds Pro. Prima d'ora, ci sono state segnalazioni provenienti dalla Cina che affermavano che le Galaxy Buds Pro causavano vesciche e infiammazioni. Gli addetti ai lavori ritengono che, per garantire l'effetto di riduzione del rumore, Samsung Galaxy Buds Pro abbia progettato i tappi per le orecchie troppo grandi. Questo potrebbe probabilmente provocare dei problemi alla pelle del condotto uditivo.

A tal proposito, Samsung ha confermato la possibilità di disagio dovuta alla struttura dell'auricolare. L'azienda consiglia agli utenti di pulire e disinfettare regolarmente le cuffie mantenendo asciutto il condotto uditivo.

Inoltre, secondo il feedback dei consumatori, l'infiammazione dell'orecchio può essere causata da allergie al materiale degli auricolari. L'azienda tuttavia, spiega chiaramente quali sono i materiali adoperati per la costruzione degli auricolari sul suo sito Web ufficiale. La parte interna utilizza un materiale acrilato mentre la parte in acciaio inossidabile è in nichel. Se siete allergici ad uno di questi materiali, potreste voler stare lontano dai boccioli di Samsung.

Voi avete riscontrato qualche problema? Fatecelo sapere.

Fonte:Gizchina