Secondo quanto riferito, Samsung sta lavorando ad un nuovo smartphone della serie A denominato “Galaxy A82“. La scorsa settimana, il telefono è stato individuato nel database di Geekbench. Ora invece, il telefono ha ricevuto l’approvazione dall’autorità Bluetooth SIG.

Samsung Galaxy A82: tutto pronto per il lancio

L’elenco Bluetooth SIG afferma che il moniker Galaxy A82 5G è associato al numero di modello SM-826S. La stessa variante è stata avvistata su Geekbench la settimana scorsa. La certificazione rivela che il telefono supporterà il Bluetooth 5.0 con LE (Low Energy). Nessun’altra specifica è stata trovata menzionata nell’elenco.

Il dispositivo ha rivelato che potrebbe essere alimentato dal chipset Snapdragon 855 o Snapdragon 855+, uno dei due SoC che ha alimentato i telefoni di punta nel 2019. L’elenco ha anche mostrato che il portatile disporrà di 4 GB di RAM e del sistema operativo Android 11. I device sono noti per diventare ufficiali circa un mese dopo essere apparsi all’interno del portale Bluetooth SIG. Quindi, c’è la possibilità che il Galaxy A82 possa venir presentato da Samsung nel corso del mese di aprile.

Il Galaxy A82 sarà l’erede spirituale del Galaxy A80, mediogamma di punta coadiuvato dal processore Snapdragon 730G che ha debuttato nell’aprile del 2019. Sebbene il chip SD855 / 855 + sia vecchio, è certamente un bell’upgrade rispetto al modello precedente.

La feature principale dell’A80 era l’unità full screen priva di notch e gotch e con un modulo fotografico girevole in puro stile “Asus ZenFone 6/7”. Bisogna vedere se il nuovo device sfoggerà un design simile o se disporrà di uno slider come il Mi Mix 3 di Xiaomi. Il terminale del 2019 era dotato di specifiche come tecniche come il pannello S-AMOLED FHD + da 6,7 ​​pollici, un lettore di impronte digitali in-display, una batteria da 3.700 mAh con supporto per la ricarica rapida da 25 W, banchi RAM da 8 GB, memorie UFS da 128 GB. Il modulo fotografico invece, era composto da una main camera da 48 Mpx, da un obiettivo ultrawide da 8 Mega e da un ToF 3D.

Fonte:Twitter Abhishek Yadav